Articoli

È morto Miguel Ferrer – Star di NCIS:Los Angeles e Twin Peaks

Così come è finito il 2016, è iniziato il 2017. È notizia di oggi la morte dell’attore Miguel Ferrer all’età di 61 anni. Conosciuto principalmente per essere stato l’agente Albert Rosenfield in Twin Peaks e Owen Granger in NCIS:Los Angeles. Miguel Ferrer inoltre era il cugino di George Clooney. Era notizia recente che avrebbe dovuto riprendere il ruolo dell’agente Albert Rosenfeld per il revival di Twin Peaks che dovrebbe riprendere il 21 maggio su Showtime.

La sua carriera in pillole:

La sua carriera esplode nel 1990 quando interpreta l’agente dell’FBI Albert Rosenfield in Twin Peaks, ruolo che ricopre anche in Fuoco cammina con me di David Lynch. Dopo alcune comparsate in E.R. – Medici in prima linea e Will & Grace. Nel 2000 recita in Traffic e nel 2004 in The Manchurian CandidateMiguel Ferrer ha avuto l’apice del suo successo grazie al ruolo del Dr. Garrett Macy in Crossing Jordan, ed è stato uno dei protagonisti della serie televisiva NCIS:Los Angeles, nel ruolo del vicedirettore alle operazioni Owen Granger. Nella sua carriera ha prestato spesso la voce per il doppiaggio di molte produzioni animate tra cui il film Disney Mulan dove interpreta Shan-Yu e il videogioco Halo 2. È stato la voce di Aquaman ne Le avventure di Superman, Vandal Savage in Young Justice ed era notizia di oggi che avrebbe doppiato Deathstroke in Teen Titans: The Judas Contract.

Miguel Ferrer Lascia la moglie Lori Weintraub e i figli Lucas e Rafael.

 

Commenti

Commenti

About the author

Andrea Munaretto

Andrea Munaretto

Appassionato di fotografia e Viaggi passo il mio tempo libero tra un videogioco e una serie TV prima di partire per un nuovo viaggio.