Film News

Guardiani della Galassia Vol.2: Microsoft non voleva Zune nel film

Guardiani della galassia

Nella terza parte di Guardiani della Galassia Vol.2, Ego commette due gravi errori, in primis rivela a Peter Quill che la causa della morte della madre è lui. Secundis distrugge il Sony Walkman di Peter, con tutti gli straordinari Mix Tape all’interno.

Tuttavia, alla fine del film scopriamo che Peter potrà di nuovo ascoltare i Mix Tape grazie allo straordinario Microsoft Zune di proprietà di che gli viene donato da Kraglin.

Peter resta sconvolto dal regalo, specie quando Kraglin lo informa che il dispositivo potrà contenere più di 300 tracce e che attualmente sulla terra è ciò di più usato (?).

Tutti sappiamo che Zune è stato un bel flop per Microsoft, durante un Q & A James Gunn, il regista del film ha spiegato che per poter utilizzare il dispositivo ha dovuto contattare microsoft stessa e che questa non è stata per nulla contenta della battuta venutasi a creare sul suo dispositivo.

Microsoft potrà consolarsi col fatto che lo Zune è stato utilizzato anche in una scena molto più intima e dolce che coinvolge Peter e Baby Groot. 

Peter ignora per quasi tutto il film Baby Groot, è una cosa importanti. Peter è il tipico padre assente per questo “figlio” che hanno a bordo. La situazione di Baby Groot è l’opposta della mia, ho avuto 6 figli e 2 genitori. Groot è uno di quei ragazzi con molti genitori. E così, alla fine del film, ho pensato, Peter ottiene lo Zune da Yondu e si siede a giocarci. Ha un momento di riflessione con sé stesso, così come alla fine del primo film quando pensa alla madre. Il primo film è un film sulle madri, questo seguito riguarda i padri.

Così inizia ad ascoltare la musica. Ma mentre riflette smette di esse egoista, e subito infatti riusciamo a captare dell’affetto nello sguardo di Peter verso Baby Groot. L’affetto di un padre verso un figlio. E’ un momento molto altruistico per Quill, rappresenta un cambio di generazione, ciò che era di suo padre ora è suo e lui lo trasmette alla generazione futura. E’ una scena davvero importante per me, allo stesso modo è una scena fondamentale per lo sviluppo del personaggio di Star-Lord.

Ha dichiarato Gunn.

 

Ricordiamo che Gunn sta rilasciando molteplici dichiarazioni, cliccate qui per recuperare le ultime uscite.

 

l film Marvel Guardiani della Galassia Vol. 2 è diretto da James Gunn ed è interpretato da Chris Pratt, Zoe Saldana e Dave Bautista, con Vin Diesel nei panni di Groot, Bradley Cooper in quelli di Rocket, Michael Rooker, Karen Gillan, Pom Klementieff, Elizabeth Debicki, Chris Sullivan, Sean Gunn, Tommy Flanagan, Laura Haddock e Kurt Russell. Kevin Feige ha prodotto, mentre Louis D’Esposito, Jonathan Schwartz, Victoria Alonso, Nik Korda e Stan Lee sono i produttori esecutivi. La sceneggiatura è di James Gunn.

 

Restate connessi per ulteriori aggiornamenti su Guardiani della Galassia.

Commenti

Commenti

About the author

Davide Grasso