Film News

Wonder Woman: superati i 500 milioni al botteghino

Wonder Woman Poster

UNA SUPEREROINA DA 500 MILIONI

Amato o criticato, piaciuto o meno, Wonder Woman continua la sua corsa al botteghino.
Dopo aver battuto gli incassi di Iron-Man durante il primo week end di proiezione, si appresta a raggiungere ulteriori traguardi.

Il film sulla Principessa Amazzone interpretata da Gal Gadot, ha guadagnato ben 517,376,730 milioni di dollari.
Una bella cifra che pone anche Patty Jenkins, regista della pellicola, tra le quattro donne ad aver diretto un film che ha raggiunto i 500 milioni di dollari.
Sul podio troviamo invece Mamma Mia! direto da Phyllida Lloyd, Kung Fu Panda 2, di Jennifer Yuh Nelson e 50 Sfumature Di Grigio, complice anche il successo letterario, con Sam Taylor-Johnson alla regia.

I complimenti per il quarto film del DCEU, sono arrivati da colleghi e celebrità, ma soprattutto dai fan.
Gal Gadot ha registrato un videomessaggio di ringraziamento che potete trovare qui.

Scritto da Allan Heinberg, Geoff Johns e Zack Snyder, Wonder Woman vi aspetta al cinema.

Nel cast, accanto a Gal Gadot nei panni di Diana Prince, troviamo Chris Pine, Connie Nielsen, Robin Wright, David Thewlis, Danny Hutson, Elena Anaya, Ewen Bremner e Said Taghmaoui.

Ecco la sinossi:

“Prima di essere Wonder Woman, Diana era la principessa delle Amazzoni, addestrata per diventare una guerriera invincibile e cresciuta su un’isola paradisiaca protetta. Quando un pilota americano si schianta sulla costa e avverte di un enorme conflitto che infuria nel mondo esterno, Diana decide di abbandonare la sua casa convinta di poter fermare la catastrofe. Combattendo assieme all’uomo in una guerra per porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi poteri e… il suo vero destino.”

Fonte: CB

Commenti

Commenti

About the author

Niccolò Costantino

Niccolò Costantino

Pattinatore artistico su ghiaccio, cerca un'intesa tra sport e mondo nerd. Dipendente da fumetti e serie TV, coltivo la passione per la scrittura in una galassia lontana lontana.