News Serie Tv

13 Reasons Why: la serie è stata snobbata agli Emmy

Incredibile ma verissimo durante gli Emmy di questi giorni la serie 13 Reasons Why è stata completamente esclusa dalle nomination per il premio dedicato all’industria televisiva.

Approdata su Netflix lo scorso marzo ha avuto un successo davvero inaspettato, diventando sicuramente la serie più chiacchierata di quest’anno, sopratutto per gli argomenti trattati.

Infatti la serie parla di Hannah Baker, ragazza liceale che spiega i 13 motivi che l’hanno spinta a suicidarsi. Fra questi vi è anche lo stupro, argomento controverso che viene affrontato diverse volte nel corso della serie.

Questi probabilmente i motivi che hanno fatto escludere la serie dai candidati, compresi gli attori Katherine Langford (Hannah Baker), Dylan Minnette (Clay Jensen) e Kate Walsh e Brian D’Arcy che interpretavano i genitori di Hannah.

Risulta davvero incredibile che non sia stata presa in considerazione in quanto ha avuto un seguito clamoroso, in quanto il target principale era tutta la fascia d’età fra i 14 e i 30 anni.

Purtroppo quest’amatissima serie non sarà fra i 91 potenziali vincitori tutti appartenenti a Netflix (18 nomination sono solo di Stranger Things). Non ci resta che aspettare qualche notizia ufficiale che giustifichi quest’esclusione per molti immotivata.

Commenti

Commenti

About the author

Francesca Demontis

Francesca Demontis

Ama la pizza, i videogame Indie e le serie tv! Nonostante faccia un lavoro noioso, trova la felicità nella lettura, nella scrittura e ovviamente nella pizza!