Film News

Spider-Man – Homecoming: Ufficializzata la presenza di Zio Ben nel MCU

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità.

Ogni fan di Spider-man conosce l’uomo a cui attribuire la paternità di questa famossissima citazione, eppure nell’ultimo film dedicato al supereroe Marvel non abbiamo visto la tragica morte di zio Ben in scena. Tuttavia, il fatto che l’evento – fondamentale per la formazione di Peter Parker – non sia stato mostrato nel film non significa che il personaggio sia stato tagliato dal Marvel Cinematic Universe.

In una recente intervista, l’autore John Francis Daley (storia e sceneggiatura) ha dichiarato che il personaggio è presente anche nel MCU, sebbene in modo sottile e in alcuni momenti solo accennato. Ad esempio, in Spider-man Homecoming Tom Holland (Spiderman – Peter Parker) parlando di zia May (Marisa Tomei) dice “(…) tutto quello che ha passato”, riferendosi proprio alla morte di zio Ben.

marisa tomei zia may spiderman homecoming

Daley ha anche rivelato che inizialmente era previsto che zio Ben avesse più spazio nella narrazione, e che era stata scritta una scena in cui zia May si riferiva direttamente a lui, offrendo i suoi vestiti a Peter dall’armadio: “Era una bella scena” dice Daley, “ma ci è sembrata fuori luogo. Se fai riferimento a qualcuno che è morto, non vuoi che sia buttato lì in questo modo”.

Probabilmente la scelta di non mostrare la dipartita di zio Ben sullo schermo è stata vincente: il pubblico ha già assistito alle origini di Spiderman per due volte sul grande schermo in un arco temporale relativamente breve, e nessuno voleva assistere alla stessa storia per la terza volta.
Nonostante Spider-man Homecoming abbia portato al cinema un eroe già ampiamente sfruttato, il film ha riscosso un enorme successo, con un incasso attualmente superiore a 257 milioni di dollari.
Il personaggio di Spider-man tornerà in Avengers: Infinity War, potete vedere il suo nuovo costume  in un nostro precedente articolo.

Fonte: CB

Commenti

Commenti

About the author

Simona Barrella

Simona Barrella