Film News

James Gunn ha rivelato perchè ha cambiato il padre di Star-Lord

Come abbiamo già potuto osservare dai primi istanti di Guardian Of Galaxy (Diretto da uno straordinario James Gunn), la madre di Peter Quill, muore prematuramente per un cancro, poco dopo scopriamo che l’altro Quill viene descritto come un “angel, composed of pure light“.
Scopriremo solo nel secondo caipitolo della pellicola di Ego, padre di Peter, e delle sue tendenze “all’allevamento, rapimento e omicidio”.

Con l’intenzione di voler conquistare il cosmo, estendendo se stesso all’infinito, Ego, prova a dare vita ad un secondo Celestiale. Con questa mossa il suo potere sarebbe cresciuto esponenzialmente rendendolo in grado di attuate il suo piano di espansione.

Nell’universo fumettistico, J’Son, aka Jason of Spartax, era un signore del crimine e Imperatore di Spartoi (Gunn aveva inoltre dichiarato in precendenza di non amare molto il personaggio di J’Son). Lo stesso ha molto poco in comune con il padre cinematografico di Peter, eccenzion fatta per la malvagità di entrambi, e per l’avere un figlio con non pochi problemi con la figura paterna.

Ego viene apparentemente ucciso alla fine di Guardian Of Galaxy Vol. II assieme alla morte del “padre affettivo” di PeterYondu. James Gunn ha però più volte dichiarato che “quell’aspetto di Russell” non è l’unico, descrivendo Ego poi, come un personaggio che “mi ha preso molto tempo per svilupparlo e sarà molto importante all’interno dell’MCU“.

Gunn non si era certamente fatto scappare nulla in merito alla morte dello stesso, ma vedendo il potere Celestiale che ricopre Ego, una possibile resurrezione sembra più che plausibile. Non abbiamo nessun informazione sulla presenza di Russel nel volume III, sappiamo solo che Gunn sarà il regista della pellicola.

Avere visto l’ultima sorpresa che il regista ci ha regalato? Cliccate qui per recuperarla.

Ricordiamo che il film Marvel Guardiani della Galassia Vol. 2 è diretto da James Gunn ed è interpretato da Chris Pratt, Zoe Saldana e Dave Bautista, con Vin Diesel nei panni di Groot, Bradley Cooper in quelli di Rocket, Michael Rooker, Karen Gillan, Pom Klementieff, Elizabeth Debicki, Chris Sullivan, Sean Gunn, Tommy Flanagan, Laura Haddock e Kurt Russell. Kevin Feige ha prodotto, mentre Louis D’Esposito, Jonathan Schwartz, Victoria Alonso, Nik Korda e Stan Lee sono i produttori esecutivi. La sceneggiatura è di James Gunn.

Fonte: Comicbook.

Restate connessi per ulteriori aggiornamenti sulle pellicole di James Gunn.

Commenti

Commenti

About the author

Davide Grasso