Articoli Recensioni Videogiochi

Monster Hunter World: Recensione [Playstation 4]

monster hunter world

Benvenuti nel nuovo Mondo. 
Una frase che sentiremo molto spesso nel corso delle nostre lunghe sessioni di caccia in Monster Hunter World. 

Mai titolo fu più corretto.

Il titolo del nuovo capolavoro Capcom non fa riferimento solo “al nuovo mondo” del gioco, ma ad un vero e proprio nuovo approccio al gioco. I vecchi capitoli della serie hanno sempre avuto il successo che meritavano nel mercato orientale, e quasi sempre solo su console portatili. Molto spesso non arrivano in occidente interi capitoli della saga, e riuscire a giocarli per vie traverse era sempre complicato e molto spesso andavano giocati non del tutto “legalmente” con traduzioni spesso imbarazzanti.

MHW è finalmente quel ponte che collega i vecchi fan della saga e apre la strada ai nuovi.

Inizialmente, da vecchissimo fan del brand, ho storto il naso in molteplici occasioni; Il gioco è stato semplificato in svariate parti ma giocando sempre più, e appunto, considerando l’apertura del brand ad un pubblico più vasto, pian piano la semplificazione è diventata un possibile punto di forza.

Ma andiamo con calma; Cos’è Monster Hunter?

monster hunter world

Concettualmente il gioco è di una semplicità assurda (ed è anche per questo che spesso non è stato così ben visto). Siete un cacciatore che per questioni di ricerca viene inviato in questo fantomatico “Nuovo Mondo“; Il vostro scopo è quello di Cacciare (Eliminando o Catturando) bestie di ogni tipo. Questi mostri vi permetteranno di ottenere vari materiali che serviranno poi a costruire armi e armature più forti che a loro volta vi aiuteranno nella caccia a mostri sempre più pericolosi. Aggiungete alla ricetta un contorno di preparazione alla caccia,dal cibo che mangiate agli oggetti che porterete, dalla scelta dell’arma ideale all’armatura più consona allo scontro e otterrete Monster Hunter. 

Ci saranno svariati tipi di missione, da quelle secondarie come raccolta di piante o materiali; Dalle taglie, in cui vi verrà richiesto di cacciare determinati mostri (più alta la taglia più il mostro è pericoloso, maggiore sarà il valore delle ricompense) alle semplici spedizioni dedite totalmente al farming. Ogni missione potrà essere affrontata in multiplayer (Ed è questa la componente più divertente del titolo a mio parere, purtroppo poco testata a causa di problemi ai server) o in singolo (con l’aggiunta del razzo SOS che vi permetterà di chiamare soccorsi online qualora ne aveste bisogno). In generale Monster Hunter è questo, un titolo che fa della semplicità del concept un punto di forza.

monster hunter world

Veniamo ora ai dettagli per chi il brand lo conosce; In questo senso vorrei poter parlare del titolo in 2 diverse maniere, in primis immaginandomi di essere alle prime armi con titolo, e quindi cercando di render meno fastidiosi quelli che potremmo considerare vecchi “ostacoli” all’apertura del gioco ad chiunque, in secondo luogo, mettendomi allo stesso modo nei panni di chi amava proprio quel lato del titolo che non era per tutti, e che anzi, rendeva Monster Hunter ancor più magico.

“Insetti Guida”

PRO

Ricordate le interminabili attese alla ricerca del mostro da cacciare? Capcom ha genialmente introdotto gli “insetti guida“; Insetti capaci di guidarvi alla ricerca delle tracce del mostro desiderato, di materiali e di oggetti utili. Potete dire addio agli inutili giri alla ricerca della preda (una delle introduzioni più utili a mio avviso).

 

CONTRO

Per quanto la stessa introduzione degli insetti aiuti di molto lo scovare molto prima il mostro, ha reso meno interessante l’aspetto del dover “ricordare in quale zona era solito essere quel tipo di creatura.

monster hunter world

“Introduzione Punti Danno”

PRO

Ogni mostro che ci troveremo ad affrontare avrà zone più sensibili e zone meno; In base alla parte colpita riusciremo quindi a far più o meno danno. MHW introduce visivamente questa indicazione guidando quindi il giocatore nel cercare di massimizzare sempre il suo colpo.

CONTRO

E’ forse questo l’aspetto che più mi ha infastidito nella semplificazione del titolo. Scoprire quale era il punto più debole dei vari mostri era prima dato solo dalle continue battaglie con lo stesso (e si, ok, dalla famosa Wiki online ma non se vivevi in un paesino di 2000 abitanti in cui internet non era così sfruttato). L’indicazione visiva del danno inflitto ha reso molto meno affascinante la caccia facendo perdere al giocatore quell’idea di esperienza che solo innumerevoli sessioni potevano regalare. 

“Aiuti Ambientali”

PRO

Se prima tutta la caccia, e la preparazione alla stessa, era affidata soltanto alle nostre capacità ora l’ambiente è parte integrante della stessa. Potremmo sfruttare erbe velenose che crescono in giro per avvelenare il mostro (o avvelenare noi stessi), insetti per accecare e recuperare vita. Dei vari “aiuti” introdotti è sicuramente il più comprensibile, in quanto l’ambiente deve appunto essere parte della caccia. Geniale l‘interazione tra i vari mostri, i quali spesso entreranno in conflitto tra loro favorendo il nostro recupero…

CONTRO

…Favorendo spesso troppo il nostro recupero e,nel caso di caccia a mostri minori, questi subiranno ingenti danni da chi domina effettivamente quel territorio. Mi è spesso capitato che un Rathalos finisse la  mia preda ancora prima che potessi tentare di catturarla viva.

Comparto tecnico

Ineccepibile. Musiche, grafica, level e characters design sempre perfetti. Qualche calo di frame nelle situazioni peggiori (Versione testate PS4) ma sono piccoli difetti che vengono totalmente perdonati ad un gioco di questo calibro e che rispetto alla beta del mese scorso ha già fatto passi da gigante.

monster hunter world

 

Conclusioni

Monster Hunter World è un titolo che non deve essere giocato. Monster Hunter World è un titolo che va amato in ogni suo aspetto. Se siete vecchi fan del brand riuscirete a digerire il nuovo modo di giocare, MHW doveva schiudersi e prendere finalmente il successo che meritava. Volendo riuscirete a fare a meno della maggior parte delle semplificazioni introdotte e godervi comunque il titolo. Se invece siete al primo approccio allora non vi aspettate di aver compreso a pieno questo gioco nelle prime ore. MH ha la capacità di risucchiarvi totalmente e farvi vivere una seconda vita. Vi sentirete davvero parte di questo nuovo mondo e farete vostra ogni caccia.

 

Rank G.

Ehy Cacciatore. Come da tradizione il titolo non contiene ancora il Rank G, sarà disponibile nei prossimi DLC gratuiti o dovremmo aspettarci un Monster Hunter World 2?

monster hunter world

Clicca qui per un breve Gameplay della beta del titolo.

Qui di seguito il trailer ufficiale:

Sito ufficiale Monster Hunter World.

Fateci sapere la vostra su Monster Hunter World.

0.00
9.3

Monster Hunter World

9.3 /10

Pros

  • Un Monster Hunter in pieno stile
  • Perfettamente rigiocabile
  • Semplificato per un maggior pubblico

Cons

  • ..Forse troppo semplificato
  • Ripetitivo se solo in single player

Commenti

Commenti

About the author

Davide Grasso