AUKEY – Caricatore USB a ciabatta con Quick Charge 3.0

Con l’avanzare del progresso tecnologico e di tutti i suoi derivati sono sempre più frequenti i device che necessitano una ricarica quotidiana. Dal comune smartphone fino alla Nintendo Switch, passando per Fotocamere, smartwatch e dispositivi perennemente alimentati come Amazon Alexa, la disponibilità di prese USB era ormai sempre più risicata.

Così dopo aver mandato in pensione il caricatore da muro Aukey da 4 prese tenuto su con lo scotch, ho deciso di effettuare un upgrade con questo caricatore a ciabatta da 10 prese. Andiamo dunque insieme a vedere come si è comportato in questa prima settimana di utilizzo.

Solita confezione in cartone riciclato anche per questo alimentarore USB che al suo interno contiene:

  • Aukey caricatore USB con 10 porte
  • un cavo micro USB di 1m
  • un cavo d’alimentazione staccabile di 0.8 m
  • gommini copri ingresso USB
  • manuale d’uso
  • garanzia di 24 mesi


Il caricatore proposto da Aukey è realizzato completamente in plastica rigida con dei gommini posti sul fondo ed un peso importante di circa 450gr. Sul lato superiore troviamo l’ingresso per il cavo di alimentazione del dispositivo ed un interruttore dove poterlo spegnere, mentre frontal mentre troviamo le 10 prese usb per la ricarica. Gli 8 ingressi USB di colore verde sono le classiche USB da 5V/2.4A mentre al fondo troviamo due ingressi USB di colore arancione da 3.6-6.5V/3A, 6.5-9V/2A, 9-12V/1.5A con tecnologia QuickCharge 3.0 capace di regolare automaticamente l’uscita di potenza ed ottimizzare  i cicli di ricarica. Utilissimi e ben apprezzati anche i gommini in gomma con cui “chiudere” le prese inutilizzate ed evitare l’accumulo di polvere.

Il conclusione il caricatore di Aukey si comporta esattamente come dovrebbe. Risulta essere solito e resistente già al primo impatto e sicuramente sarà comodo ha tutti quelli che hanno la necessità di ricaricare più dispositivi contemporaneamente. Il peso non proprio ridotto lo rendono un dispositivo da usare principalmente in casa, collegandolo ad una presa di corrente e non muovendolo più. Non è infatti consigliato come dispositivo da mettere nello zaino per l’uso quotidiano ma potrebbe comunque essere la vostra unica scelta per la ricarica di tutti i vostri dispositivi durante qualche viaggio.

COMPRALO ORA SU AMAZON QUI

Andrea Bellusci
Written by
Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!