Lenovo: dal device al Data Center, l’intelligenza artificiale al centro del MWC

Lenovo punta tutto sull’intelligenza artificiale passando dagli smartphone, ai laptop e dai Data Center alle connessioni internet di ultima generazione. Tutto questo è stato presentato al MWC 2018 di Barcellona.

Oggi, al MWC 2018, Lenovo ha intensificato la propria visione di innovazione tecnologica spostando la propria strategia di base verso l’Intelligenza Aumentata (Augmented Intelligence). Partendo dal campo dei PC, Lenovo ha creato una delle più complete offerte di dispositivi smart AI, conquistando un significativo vantaggio nel fornire i tre componenti fondamentali dell’Intelligenza: Dati, Potenza di Calcolo e Algoritmi.

Tramite le nuove tecnologie AR, VR e di attivazione vocale mostrate al Mobile World Congress, Lenovo presenta un nuovo, potente modo di vivere, lavorare e giocare. Dagli innovativi laptop convertibili 2-in-1 Yoga con attivazione vocale presentati oggi, passando per i nuovi Moto Mods e arrivando alle nuove, avanzate soluzioni per i Data Center, Lenovo presenta collegamenti umani con l’AI su tutta la propria offerta.

Al MWC, Motorola illustrerà come intende continuare ad innovare nel settore mobile con smartphone dalle funzionalità premium a prezzi convenienti e come l’innovazione viva all’interno dell’azienda grazie alla tecnologia dei Moto Mods che aiutano, tra le altre cose, a tenere sotto controllo la salute. Sarà presentato il Motorola Health Mod che consente di valutare facilmente i cinque segni vitali tra cui la corretta pressione sanguigna sistolica e diastolica, tutto tramite lo smartphone Moto z.

Motorola condividerà approfondimenti sul suo recente studio globale relativo ad un equilibrio migliore tra utilizzo dello smartphone e vita personale, sviluppato in collaborazione con la Dr.ssa Nancy Etcoff, esperta nella comportamentistica “mente e cervello” presso l’Università di Harvard. Lo studio analizza i comportamenti e le abitudini di utilizzo dello smartphone e punta a comprendere l’impatto dei dispositivi sulle relazioni con noi stessi e con gli altri; evidenzia inoltre come le persone diano priorità al telefono rispetto ai propri cari, con i dati più allarmanti che riguardano le generazioni più giovani, cresciute in un mondo già digitale.

Motorola è convinta che la tecnologia debba arricchire le nostre vite e non invece distogliercene, offrendo soluzioni intelligenti per aiutare le persone a gestire un equilibrio migliore tra smartphone e vita personale. Da qui la collaborazione con SPACE, una App che aumenta la consapevolezza del proprio utilizzo del device e le Moto Experience che supportano interazioni mobile più intuitive.

L’unità di business “PC & Smart Device” di Lenovo sta sviluppando nuovi prodotti per trasformare l’esperienza d’uso dei prodotti aziendali e consumer attraverso l’Intelligenza Aumentata.

Al MWC, Lenovo presenterà il nuovo Yoga 730 (nei modelli 13 e 15 pollici) e il nuovo Yoga 530 da 15 pollici. I nuovi convertibili basati su Windows 10 hanno un design moderno, le prestazioni elevate da laptop e la portabilità da tablet che hanno fatto di Lenovo Yoga un marchio iconico sin dai tempi in cui Lenovo, prima al mondo, ha introdotto il concetto del convertibile, ovvero il notebook dalla modalità d’uso flessibile che ruota a 360°. Il nuovo Yoga 730 utilizza tutta la potenza dell’AI per fornire assistenza intelligente in viva voce. Con il supporto di serie sia di Cortana sia di Alexa, offre maggiore scelta e riconosce i comandi vocali anche dall’altro capo della stanza.

Il terzetto di Chromebook Lenovo 500e, 300e 2-in1 e Lenovo 100e rugged pensati per uso didattico sono oggi disponibili sul mercato consumer. Al di là della protezione contro le cadute e il versamento di liquidi, il Lenovo 300e Chromebook presenta la tecnologia Lenovo Enhanced Touch che consente di utilizzare oggetti di uso quotidiano per interagire con lo schermo, mentre il Lenovo 500e Chromebook è dotato di una penna EMR con gli innovativi algoritmi di Google per scrivere e disegnare senza latenza.

Il nuovo Lenovo Smart Display, da poco annunciato al CES 2018, rende ancora più semplice, intuitivo e condivisibile utilizzare la tecnologia in casa. Riunisce le funzionalità vocali di Google Assistant con un brillante display touch full HD e funge da centrale di controllo per i dispositivi smart home connessi che gestiscono l’illuminazione, la climatizzazione e altre funzioni e può essere comandato con la voce o interagendo con il display.

Sempre dal CES 2018, Lenovo mostrerà come la realtà aumentata continui a rendere i propri dispositivi diversi, migliori e sempre più immersivi. Il visore standalone Lenovo Mirage Solo e Lenovo Mirage Camera, una videocamera VR180 che consente di creare contenuti in realtà virtuale utlizzando Daydream, la piattaforma mobile VR di Google, mentre Star Wars: Jedi Challenges con il visore Lenovo Mirage AR e il controller per la spada laser infrange i confini del possible consentendo ai fan della saga di STAR WARS di fare l’esperienza dell’apprendistato come cavaliere Jedi in 3D.

Lenovo Data Center Group continua a guidare la Intelligence Revolution estendendo la propria portata alle telecomunicazioni e all’IoT. Con la costante innovazione nel settore dei dispositivi mobili e smart, l’industria delle telecomunicazioni sta vivendo un massiccio cambiamento con le reti 5G. Lenovo è nell’importante posizione di rivoluzionare la base installata tradizionale delle telecomunicazioni e di fornire una transizione senza soluzione di continuità verso il mondo del Data Center software-defined, al servizio delle aziende di telecomunicazioni.

Lenovo sta lanciando un’offerta ottimizzata basata sui server e gli switch Lenovo ThinkSystem SR650/SR630, su Red Hat OpenStack Platform, e su Mellanox ConnectX-4 NICs per un’elaborazione accelerata dei pacchetti. Inoltre l’azienda entra a far parte del programma “Intel Select Solution for NFV” con una soluzione ottimizzata per i carichi di lavoro NFV basati su cifratura e compressione. La soluzione è basata su server Lenovo SR650/SR630 con Intel QuickAssist Technology (QAT) e Intel XXV710 NIC abilitati.

Forte del suo primato nell’affidabilità dei server x86*, Lenovo presenterà inoltre la prima base station pronta per il 5G del settore con implementazione software e virtualizzata delle unità centralizzate e distribuite (CU/DU) – resa possibile grazie alla collaborazione con China Mobile guidata dal cliente. Le sessioni demo delle soluzioni “device to datacenter” di Lenovo saranno disponibili al Mobile World Congress di Barcellona, dal 26 febbraio al 1 marzo presso il Lenovo Showcase Pad. 3, St. 3N30. Presso lo stand di Intel, inoltre, Lenovo mostrerà una rete 5G auto-ottimizzante basata su server Lenovo ThinkSystem SR650.

Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.