Stan Lee vittima di abusi da parte della figlia?

Secondo quanto rivelato da Hollywood Reporter, il noto magazine online sarebbe entrato in possesso di una dichiarazione firmata da un notaio e dal noto fumettista Stan Lee secondo la quale si afferma che la figlia dell’uomo simbolo della Marvel, J C Lee, avrebbe sempre sfruttato i soldi del padre non trovandosi mai un vero e propria lavoro. Sempre secondo la dichiarazione, J.C. spenderebbe anche fino a 40.000 $ dollari al mese, causando giusti litigi con il padre.

Mi urla sempre contro, mi sgrida, e inizia a piangere istericamente fino a quando non le do quello che vuole”.

Secondo la dichiarazione inoltre, alcuni uomini amici di della figlia tra cui Jerardo “Jerry” Olivarez, Keya Morgan e l’avvocato Kirk Schenck, avrebbero influenzato la figlia in modo da farle sperperare i suoi averi. Parecchie testimoniante entrerebbero nei dettagli:

  • Secondo l’ex manager di Lee, Bradley J. Herman, nell’inverno del 2014 J.. ha litigato pesantemente con i suoi genitori, arrivando a spingere la madrea Joanie Lee contro una finestra, e afferrando Stan Lee per il collo, sbattendogli la testa contro lo schienale della sedia, provocandogli una contusione al cranio.
  • L’infermiera di Lee, Linda Sanchez (sposata), ha dichiarato che J.C. dopo aver scoperto la sua gravidanza utilizzando un registratore nella casa di Stan Lee, si sarebbe messa in testa che quest’ultimo fosse il padre. Sanchez ha inoltre aggiunto che J.C. era diventata pazza e che le ripeteva costantemente che le avrebbe tolto il bambino: “Quando il bambino sarà nato, lo prenderò io, La cosa che voglio più di ogni altra cosa è un bambino.”
  • La sera del 10 febbraio, J.C. e Schenck si sarebbero presentati a casa di Stan esigendo che l’uomo trasferisse la proprietà della sua dimora a sua figlia.
  • La notte del 15 marzo, J.C. e Morgan andarono negli uffici di POW! Entertainment, la società di media co-fondata da Lee, prelevando diverso materiale sconosciuto. Gesto che porto l’azienda a chiamare la polizia di Los Angeles. Più tardi Lee dichiarò in un video registrato da Morgan che i due erano li per recuperare alcuni oggetti personali del fumettista, video che che i dirigenti di POW! trovarono “altamente insolito e inaspettato”, considerando che Morgan e J.C. si sarebbero presentati nel cuore della notte.

Morgan appena saputo che Hollywood Reporter era in possesso di questi documenti ha prontamente inviato al magazine due video ripresi da lui stesso dove si vede Stan Lee rinnegare tutto e dichiarare di avere un ottimo rapporto con Morgan stesso e la figlia.

La faccenda è parecchio strana ma rimaniamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Fonte

Andrea Bellusci
Written by
Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!