Dvd e Bluray Recensioni

Professor Marston & the Wonder Women – Recensione Blu-ray

Per Warner Bros e la Dc Comics, il 2017 è stato senza ombra di dubbio l’anno di Wonder Woman. Il film del DCUniverse con protagonista Gal Gadot oltre ad essere stato campione d’incassi, è riuscito nell’impresa di convincere la maggior parte del pubblico (tranne il sottoscritto). Nello stesso anno però un altro film legato all’eroina della DC è approdato nelle sale statunitensi ed inglesi venendo purtroppo ignorato sul suolo Italiano. La pellicola diretta da Angela Robinson di cui sto parlando è Professor Marston & the Wonder Women arrivato finalmente in Italia direttamente in edizione DVD e Blu-ray a cura di Universal Pictures.

Il film racconta la storia di William Moulton Marston, il precursore della macchina della verità, che creò il personaggio di Wonder Woman, ispirandosi alla moglie e Elizabeth Marston e all’amante dei due, Olivie Byrne. Almeno questo è quello che ci viene raccontato dalla pellicola. Come SEMPRE accade quando mi imbatto in film o serie tv che sfoggiano in bella vista la scritta “Basato su una storia vera” ho il vizio di dovermi andare ad informare sulla veridicità di quanto appena visto. Ma andiamo con ordine.

William Moulton Marston prima di diventare fumettista fu un femminista ed un insegnante di psicologia. Tramite i suoi studi comportamentali, elaboro la teoria DISC (Dominante, Influente, Stabile, Coscienzioso) che lo portarono a realizzare insieme alla moglie la prima versione dell’attuale macchina della verità. In seguito la coppia andò a vivere insieme ad Olive Byrne Richard, studentessa di Marston, ed i 3 vissero insieme con i rispettivi figli per molti anni. Secondo quanto narrato dal film della Robinson, i 3 avrebbero vissuto una bellissima storia d’amore a tre parti, fatta di bondagé ed erotismo, che portarono il professore ad inventare il personaggio di Wonder Woman ed includere alcuni messaggi nascosti all’interno dei suoi fumetti.

Secondo quanto rivelato prima da Pete Marston (figlio diretto di William Marston e dalla moglie Elizabeth) e successivamente dalla figlia di Pete, Christie Marston, non esiste nessuna prova che indichi un rapporto amoroso a tre. Nonostante ciò mi preme ricordarvi che si trattava dei primi anni del 1900 e che per l’epoca un rapporto a tre era decisamente sconveniente, il che non mi stupirebbe se tutto quello raccontato nel film sia realmente accaduto e tenuto in gran segreto dai tre protagonisti anche hai figli.  Sta di fatto che dopo la morte di Marston nel 1947, Elizabeth e Olive continuarono a vivere insieme, accudendo a vicenda i rispettivi figli ma anche in questo caso non ci sono prove su una reale relazione tra le due.

Nonostante ciò la Robinson porta su schermo una fantastica storia d’amore, mostrando allo spettatore non solo l’emancipazione verso un qualsiasi tipo di rapporto fuori dall’ordinario ma anche le difficoltà di essere donna in un mondo di uomini. Una storia di liberazione dai vincoli imposti dalla società e sul vero amore, quello puro, dolce, passionale e senza freni. La pellicola diretta forse con troppi brevi cambi sequenza temporali, sopratutto verso la fine presenta comunque alcuni decisamente bei riusciti. Forse l’unica grande pecca che posso riscontrare nella pellicola è data dal fatto che i tre protagonisti interpretati da Luke Evans,  Rebecca Hall e Bella Heathcote non invecchiano praticamente mai anche se temporalmente la vicenda si svolge su un arco temporale di almeno 20 anni. Poco importa alla fine se la storia sia stata romanzata o se sia vera. L’importante  è il messaggio che traspare ed anche far conoscere alla massa chi ha dato i natali alla più famosa supereroina della storia dei fumetti.

Ora come di consueto veniamo all’analisi del blu-ray che si presenta nella classica confezione amaray blu, al cui interno è presente il disco con la medesima grafica della copertina esterna.

Per quanto riguarda il formato video, la pellicola è in formato 1080p 2:40:1 mentre sul piano audio troviamo diverse tracce tra cui 5.1 DTS HD: Inglese, Spagnolo, Tedesco e 5.1 Dolby Digital: Italiano, Inglese e  Russo. Pochi invece i contenuti speciali ma assolutamente da segnalare la clip di circa 3 minuti su Charles Moulton, alter ego di William Marston, realizzata in stile motion comics.

Nel dettaglio ecco tutti i contenuti speciali:

  • Motion Comic: l’identità segreta di Charles Moulton
  • Scene eliminate
  • Un terzetto dinamico: la nascita di un’icona femminista
  • La regia: Professor Marston & the Wonder Women

 

Commenti

Commenti

About the author

Andrea Bellusci

Andrea Bellusci

Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!