Mostrata un’immagine dal set di Terminator 6 di Mackenzie Davis

Terminator
©Carolco Pictures, Pacific Western Productions, Lightstorm Entertainment, StudioCanal

Dopo aver mostrato quelli che saranno gli attori che interpreteranno John Connor da piccolo e il T-800, nelle sequenze ormai impossibili da riportare per il sempre più in là con gli anni Arnold Schwarzenegger, ecco che ci viene mostrata la prima fotografia di Mackenzie Davis all’interno del reboot di Terminator, con già il trucco del set indosso, probabilmente reduce da qualche ripresa appena fatta. Dettagli riguardanti il ruolo di Mackenzie Davis finora non sono trapelati, ma è chiaro che il personaggio interpretato dall’attrice trentunenne sarà una tipa tosta, sulla stessa linea di come appariva Linda Hamilton all’interno di Terminator 2: Il giorno del giudizio.

Mackenzie Davis è già nota al pubblico per i suoi ruoli all’interno della serie televisiva Black Mirror e per aver partecipato in un ruolo secondario al film Blade Runner 2049, interpretando l’androide Mariette. Sappiamo che il nuovo Terminator, che sarà un reboot a metà, dato che non considererà canonici solo alcuni dei film della saga, vedrà il ritorno di Sarah Connor, interpretata nuovamente da Linda Hamilton, e di John Connor, sul quale si vocifera un possibile ritorno di Furlong per alcune scene. Sicuramente quindi il secondo capitolo, che tra l’altro è sicuramente il più amato e quello che ha riscosso i più ampi consensi di critica, sarà fondamentale per questo nuovo Terminator.

Terminator

©Carolco Pictures, Pacific Western Productions, Lightstorm Entertainment, StudioCanal

James Cameron ritorna tra i produttori mentre Tim Miller sarà il regista. David S. Goyer, Charles Eglee e Josh Friedman hanno scritto la sceneggiatura iniziale, rimaneggiata poi successivamente da Billy Ray. L’obiettivo della compagnia è di rilanciare il brand, proponendone magari una trilogia a se stante. La produzione è in corso e le riprese includono Budapest, la Spagna e l’Ungheria. Terminator 6, che è ancora senza un titolo ufficiale, dovrebbe arrivare nei cinema americani il 22 novembre 2019.

Fonte