Recensioni Videogiochi

Wolfenstein II: The New Colossus – Come ammazzare Nazi in portabilità – Recensione Switch

Dopo essere tornato con il secondo capitolo lo scorso Ottobre con Wolfenstein II – The New Colossus, Terror Billy è finalmente approdato anche su Nintendo Switch con la sua sua nuova edizione per la console di Nintendo disponibile ufficialmente a partire dal 29 Luglio!

Stessa Storia, stesso posto, stesso bar 

Com’era ovvio, la trama di Wolfenstein II – The New Colossus rimane invariata dalla sua versione per le altre console uscita lo scorso anno e si comincia quindi esattamente dove eravamo rimasti con il capitolo precedente. Blazkowicz, rimane infatti gravemente ferito dopo il suo scontro con il generale Wilhelm “Deathshead” Strasse e le ferite riportate lo costringono a letto per 5 lunghissimi mesi di coma tormentati dai ricordi. Al suo risveglio la situazione non è però delle migliori. “Terror Billy” si trova infatti sotto attacco a bordo del “Martello di Eva”, il sottomarino sottratto ai nazisti nel capitolo precedente. Con la salute ridotta del 50% e con la possibilità di spostarsi solamente mediante una carrozzina Blazkowicz imbraccerà nuovamente il fucile e inizierà a farsi strada stra le file di nazi. Una volta riunitosi con i vecchi compagni d’avventura e dopo aver riacquisito l’uso delle gambe grazie all’armatura potenziata “Terror Billy” inizierà la sua missione contro l’ufficiale nazista Frau Engel, nel tentativo di riportare pace e libertà sotto la bandiera statunitense.

Panic Button ha colpito di nuovo

Arriviamo ora alla parte che sicuramente molti di voi stavano aspettando. Ma Wolfenstein II su Nintendo Switch come gira??? I ragazzi di Panic Button hanno nuovamente fatto il miracolo, adattando alla perfezione il titolo sulla console nipponica. Ovviamente e come anche nei porting precedenti ci dovevano essere dei compromessi dal punto di vista grafico e così è stato, forse anche in maniera più massiccia rispetto ai lavori precedenti. La cura dei dettagli grafici che tanto avevamo apprezzato durante la prova del titolo su PS4 Pro è stata ridotta notevolmente fino a quasi scomparire sugli oggetti ed i personaggi più in lontananza che risultano essere quasi sfocati per nascondere il pesante downgrade, visibile in maniera maggiore in modalità docked su una tv di nuova generazione. Downgrade necessario e comunque giustificato dal riuscire a far girare il titolo a 30fps fissi. Durante la prova non ho riscontrati mai nessun tipo di rallentamento, anche nelle situazioni più concitate sia in modalità docked che in modalità tablet. Come già accaduto anche con Doom però le piccole levette analogiche dei joy-con vi potranno risultare stretti fin da subito per un titolo del genere, e il passaggio al controller pro risulterà quasi obbligato.Rimangono invariati invece l’ottimo doppiaggio e sonoro già apprezzati sul titolo nella versione testata su console Sony.

Conclusione

Wolfenstein II su Nintendo Switch è quindi un ottima soluzione per tutti quelli che ancora non avevano avuto modo di recuperare uno dei migliori giochi dello scorso anno. La possibilità di giocarlo in portabilità durante i viaggi verso le mete estive o di goderselo in spiaggia sotto l’ombrellone è sicuramente un vantaggio ed una comodità da non sottovalutare. Come sempre però il prezzo risulta essere forse un pelo troppo elevato per un titolo ormai vecchio di quasi un anno,  completamente spoglio dei vari DLC e che i fan hanno avuto modo già di apprezzare. Inoltre la scelta di uscire direttamente con il secondo capitolo del franchise, escludendo (secondo le dichiarazioni dei giorni scorsi) il porting anche del primo capitolo è una scelta che onestamente non riesco a comprendere. Tutto sommato se siete tra i pochi che ancora non hanno avuto modo di recuperarsi il titolo, l’idea di giocarlo su Switch e senza ombra di dubbio da prendere in seria considerazione.

Wolfenstein II - The New Colossus

60,98€
Wolfenstein II - The New Colossus
8

Wolfenstein II - The New Colossus

8.0 /10

Pros

  • Stessa adrenalina della versione su console
  • Uccidere nazisti in portabilità
  • Ottima ottimizzazione

Cons

  • Mancanza dei DLC
  • Scelta incomprensibile non far uscire prima il capitolo precedente
  • Prezzo troppo elevato

Commenti

Commenti

About the author

Andrea Bellusci

Andrea Bellusci

Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!