Fumetti News

Topolino 3272: inizia la Topodissea Disneyana

Topolino

Dopo il successo di Piccole Grandi Papere, rivisitazione di Piccole Donne di L.M. Alcott a firma di Marco Bosco e Silvia Ziche, da mercoledì 8 Agosto il settimanale Topolino farà un altro regalo ai suoi lettori: Topodissea: Il ritorno del Topolinide, scritta da Roberto Gagnor con i disegni di Donald Soffritti, una nuova parodia letteraria in due puntate, che questa volta si cimenta con una pietra miliare della letteratura di tutti i tempi: l’Odissea. Una versione disneyana del grande ed amato poema omerico, che arriva dopo la celeberrima Paperodissea di Guido Martina e Pier Lorenzo De Vita, pubblicata su Topolino oltre 50 anni fa, nel 1961, ed ancora nella memoria di molti.

Topodissea, rispetto all’illustre precedente versione, vuole essere più fedele alla trama originale, naturalmente rivisitata in chiave parodistica, e vede inoltre la convivenza davvero eccezionale dell’universo di topi e paperi al gran completo: i primi nel ruolo degli eroi, i secondi nel ruolo degli dei che cercano di guidare e alterare il corso degli eventi. Una vera storia-evento, in cui il ruolo di Ulisse spetta a Topolino (Topodisseo), mentre Pippo è Pippomero, narratore-smemorato, che accompagna l’eroe nelle sue avventure per poi narrarle (o almeno, provarci!). I due sono accompagnati dal fido amico Paperiloclo interpretato da Paperino. L’Olimpo è invece dominato da Zio Paperone alias Zeus Paperonio, Rockerduck è Rockerione, alias Poseidone, che darà un gran filo da torcere a Topodisseo, per cercare di strappargli la preziosa bisaccia. Paperina è invece Paperatena, colei che veglia sugli eroi, mentre Paperoga è il messaggero pasticcione Ermes Paperogo.

La prima puntata – I Viaggi di Topodisseo – è dedicata alle prime avventure dell’eroe omerico che sta cercando di tornare a Topolitaca dalla sua Minnelope, che lo aspetta senza tregua da vent’anni, ormai assediata dai malvagi: i Procioni, guidati da Macchianeroo. In questa puntata i nostri eroi saranno alle prese con Trudypso, la dea della cucina sperimentale che li tiene in ostaggio da anni costringendoli a mangiare disgustose pietanze, approderanno poi alla corte di re Orazioo e Clarabellaa dove inizieranno a raccontare le imprese vissute negli ultimi lunghi anni lontano da casa, dal cavallo di Troia all’incontro con Gambadifemo, fino all’arrivo dalla maga Circelia.

La seconda puntata – Topolitaca – in edicola da mercoledì 15 agosto, si concentra sul rientro di Topodisseo dalla sua amata Minnelope, con un finale a sorpresa e un messaggio da ricordare. Come da tradizione disneyana, anche questa parodia non solo riscrive il poema omerico in chiave ironica e divertente, ma mostra i valori positivi dell’amicizia, dell’altruismo e dell’onestà, a discapito della malvagità e dell’inganno. Una rivisitazione che si diverte a giocare tra tradizione omerica (il rispetto del corso della storia e dei personaggi principali) ed assoluta modernità. Sono infatti numerosissimi i rimandi ad aspetti della vita quotidiana o a situazioni reali: dalle recensioni di TripAdvisor, all’ironia sui villaggi vacanze fino alle raccolte punti del “supermerkatòs” o alla dipendenza dai navigatori per compiere il tragitto corretto, i lettori si divertiranno a scovarli tutti tra le pagine della storia …e tra un sorriso e l’altro! E in più, una curiosità: Topodissea è ricca di termini tratti dal greco antico, inseriti perfettamente all’interno della narrazione e opportunamente spiegati ai lettori, spesso proposti anche in chiave ironica o per sdrammatizzare!

Valentina De Poli, direttrice di Topolino, afferma:

“Per l’appuntamento di Ferragosto sul nostro giornale abbiamo scelto di intraprendere un viaggio speciale: la nuova trasposizione a fumetti dell’Odissea. Grazie all’abilità di due autori tra i più eclettici del team dedicato al magazine, abbiamo fatto ricorso alla grande tradizione disneyana delle “parodie”, rendendo però la narrazione scoppiettante e attualissima: le gag e gli ammiccamenti alla modernità si rincorrono e rendono la lettura piacevolissima! Grandi e piccoli si divertiranno a cercare analogie e differenze rispetto al poema epico originale. Una lettura perfetta per l’estate!”

Qui sotto in anteprima alcune pagine della storia:

Commenti

Commenti

About the author

Anthony Buscemi

Anthony Buscemi

Amante della tecnologia, dell'arte e della sua splendida donna, cercherò di condividere con voi le mie conoscenze e non farvi mancare alcuna notizia!