Stefano Accorsi e la polemica sulla pizza mangiata in piazza San Marco a Venezia

Può una pizza scatenare accese polemiche? A quanto pare se sei Stefano Accorsi e la mangi alle due di notte a Venezia, sì.

L’attore Stefano Accorsi, a Venezia per la Mostra del Cinema, ha scatenato delle inusuali polemiche per uno sfortunato scatto nella piazza più celebre della città. L’attore bolognese ha infatti postato su Twitter una foto in cui mangiava un trancio di pizza in piazza San Marco, ma si è tirato addosso critiche pesanti.

Nella didascalia della foto un apparente innocuo: “E alla fine pizza delle 2.25. Di notte..”. Sicuramente non immaginava di scatenare una polemica senza fine. Lo scatto dell’attore non è piaciuto a Ernesto Pancin, il direttore dell’associazione A.E.P.E. di Venezia, l’organismo sindacale dei pubblici esercizi che rappresenta ristoranti, trattorie, pizzerie ed esercizi pubblici in prima linea contro il degrado portato in città dal turismo di serie b.

Questo il commento di Pancin:

“Se una persona di livello come Accorsi, che spesso è stato indicato come esempio di cliente ideale, si mangia una pizza al taglio seduto su un tavolo di piazza San Marco, allora forse è un turismo senza speranza. Accorsi si è preso una pizza? Se la porti in camera, non ci si può comportare così, trattando la piazza come se fossero giardini pubblici. Tanto più se era vestito in quel modo”.

Molti veneziani si sono schierati con Pincin, ma molti altri hanno difeso l’attore bolognese. Oltre ai numerosissimi fan anche Pasquale Travisano, titolare della pizzeria take away:

“Polemiche? Ma scherziamo? Invece di essere felici che attori e celebrità vengano a Venezia e vivano la Piazza anche di notte, siamo qua a criticare Accorsi? Io trovo quella foto perfino poetica. Purtroppo siamo sempre avvelenati con tutto. Che c’è di male in quella foto? Ha mangiato una pizza in piazza e poi si è portato via il cartone. Dove doveva andare a quell’ora? Noi siamo gli unici a dare un servizio continuato a San Marco”.

L’attore si è comunque difeso così:

“Ora… capisco che il turismo selvaggio di chi butta rifiuti per terra, si fa il bagno nelle fontane e getta i mozziconi ovunque vada contrastato – ha risposto l’attore bolognese Stefano Accorsi – ma se alle 2 passate di notte l’unico posto aperto è una pizzeria (che fa un’ottima pizza) e uno se la mangia sui tavolini di un locale (pubblico) chiuso, in una delle piazze più belle del mondo, non mi sembra che sia mancanza di rispetto o di decoro. Anzi mi sembra un bellissimo modo di godere della Bellezza d’Italia. Tanto più se poi si butta il cartone della pizza nell’apposito cestino… ma invece forse è solo perché l’ho mangiata in smoking e con le mani? Chiedo venia, però… mi sono attenuto al Galateo”.

Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.