Stan Lee accusato di molestie dalle sue infermiere

Secondo quanto riportato dal The Daily Mail Stan Lee, il 95enne co-creatore dell’universo Marvel famoso per i suoi molteplici cameo, è stato accusato di molestie da molte delle sue vecchie infermiere. Secondo le accuse, una compagnia americana che si occupa della distribuzione delle infermiere sul territorio, ha cessato gli accordi lavorativi con l’autore Marvel dopo che diverse infermiere hanno riportato episodi di molestie da parte dell’autore Marvel. Molestie che comprendevano richieste di rapporti orali nella doccia e palpate oltre a diverse dichiarazioni secondo le quali Lee stava spesso completamente nudo per casa.

Tom Lallas, l’avvocato personale di Stan Lee, ha prontamente inviato al DailyMail una lettera ufficiale di smentita, accusando il noto sito di aver pubblicato notizie diffamatorie. In un’estratto della dichiarazione si legge:

“Mr. Lee nega categoricamente queste false accuse ed intende procedere affinchè il suo buon nome rimanga tale. Non siamo a conoscenza di nessuna denuncia o segnalazione alla polizia, mentre invece il Signor Lee ha ricevuto più volte minacce e richieste di ricatto. Si comunica che il signor Lee non verrà estorto o ricattato e che non ha alcuna intenzione di pagare soldi a nessuno perché non ha fatto assolutamente nulla di sbagliato” 

Un rappresentante della Vitale Nursing Inc, l’attuale compagnia di infermiere a cui si affida l’autore, è stata inoltre contattato dal sito al quale ha dichiarato che Stan Lee si è sempre comportato in maniera egregia e corretta.

Brutte accuse quelle che colpiscono il principale volto della Marvel, che arrivano a pochi giorni dal furto di 300.000$ in cui è rimasto coinvolto.

Rimaniamo dunque in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Andrea Bellusci
Written by
Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!