Ready Player One – Recensione Blu-Ray Edizione VHS

Nonostante il 2018 sia stato costellato da numerosi film, come Deadpool 2 o Avengers – Infinity War, che hanno fatto la gioia dei nerd di tutto il mondo, il premio come miglior film nerd dell’anno (e anche degli ultimi 10 anni) se l’è aggiudicato a mani bassi Ready Player One.

Il film tratto dall’omonimo romanzo di Ernest Cline diretto dal magistrale e sempre in forma Steven Spielberg, ha portato su schermo le avventure di Wade Watts e la sua vita divisa tra il mondo reale nelle cataste e il mondo interattivo di Oasis creato dal geniale ma al tempo stesso eccentrico inventore James Halliday. Attraverso tantissimi ed infiniti riferimenti alla cultura pop Wade dovrà trovare i 3 easter eggs sotto forma di chiavi nascosti all’interno di Oasis per ereditare il lavoro di Halliday ed impedire alla IOI di prenderne il controllo. Come Wade dovrà cercare gli Easter Egg nel film anche lo spettatore potrà perdersi nei continui riferimenti nascosti e non presenti nella pellicola. L’adattamento proposto da Warner funziona molto bene. Sono state cambiate alcune cose rispetto al libro di Cline per avvicinare la massa alla pellicola ed evitare riferimenti troppo tecnici o come si suol dire “da nerd”.

Se avete vissuto la vostra infanzia sognando di guidare la delorean di Ritorno al Futuro o spaventandovi con il film di Chucky o Shining rimarrete in ogni caso emozionati e divertiti dal film, che magari si, sarà anche qualitivamente inferiore alla sua controparte cartacea ma che sarà in grado di avvicinare al libro chi ha potuto conoscere l’opera di Cline solamente dal film di Warner.

Veniamo ora all’analisi della fantastica edizione VHS del film, creata per i nostalgici degli anni 80-90 e disponibile in esclusiva su amazon.

All’interno dalle slipcover in cartone è presente una confezione in cartone rigido lucido che riproduce una vecchia VHS dove una volta aperto al suo interno troviamo:

  • Il disco Blu-ray del film
  • 9 spille da collezione ispirate al film ed altri elementi della cultura Pop
  • Il poster doubleface della pellicola (la classica locandina ed una locandina speciale in 3d)

La qualità video e audio ovviamente non si discute. I 1080p proposti da Warner appaiono molto dettagliati e con colori accesi  che fanno apprezzare al meglio il film anche upscalandolo in 4K tramite un bluray apposito. Degni di nota anche i 90 minuti che compongono i contenuti speciali che mostrano curiosità e dettagli sulla produzione del film.

Edizione da collezione a prezzo contenuto quindi per Ready player One (29,99€ contro ad esempio i 35€ pagati per la stessa edizione per Stranger things americane). A livello di contenuti su disco trovate i medesimi anche nei classici formati Blu-ray ma il packaging retrò e l’esclusività dello store Amazon renderanno in breve tempo questa edizione una piccola perla per i collezionisti.

Andrea Bellusci
Written by
Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!