Hill House: parte del pubblico accusa attacchi d’ansia, perdita di sonno e nausea

Nonostante alcuni problemi accusati dalla visione di Hill House, il pubblico pare sia ugualmente felice della serie Netflix.

Netflix pare abbia fatto uscire un altro capolavoro con Hill House, la serie TV horror arrivata sul servizio streaming solo qualche giorno fa e che sta raccogliendo riscontri positivi sia dalla critica che dal pubblico.

La prima stagione non è altro che una trasposizione del romando di Shirley Jackson che racconta la storia di alcuni fratelli e sorelle cresciuti nella casa infestata più famosa del Paese. Una volta divenuti adulti si ritrovano obbligati a fare i conti con il passato e i suoi fantasmi a causa di una tragedia che ha colpito la famiglia. Solo che sono arrivati ad un punto in cui non si capisce cosa sia reale e cosa frutto della loro immaginazione.

La prima stagione è un riadattamento del romanzo di Shirley Jackson, che racconta la storia di alcuni fratelli e sorelle cresciuti nella casa infestata più famosa del paese. Da adulti, si ritrovano però obbligati a fare i conti con il passato (e i suoi fantasmi) a causa di una tragedia che ha colpito la famiglia, non riuscendo bene a capire cosa è nella loro testa e cosa invece è reale.

Lo stesso Stephen King ha elogiato pubblicamente lo show:

Hill House, rinnovato e revisionato da Mike Flanagan. Di solito non prendo in considerazione queste rivisitazioni, ma questo è fantastico. Il lavoro di un vero genio. Io penso che Shirley Jackson approverebbe, ma chi può dirlo con certezza”

Su Internet, però, molte persone stanno accusando attacchi d’ansia, perdita di sonno e nausea alla visione della serie. Tutti però sono ugualmente felici di questo.

Voi la state vedendo?

Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.