Captain Marvel: ecco 10 easter egg del nuovo film del MCU

Da pochi giorni ormai nelle sale, Captain Marvel, il nuovo film del MCU, sta riscuotendo un’enorme successo sia tra il pubblico e la critica sia al botteghino. La pellicola, la prima tutta al femminile, ci presenta per la prima volta Carol Danvers, definita dal presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, il futuro del MCU per via dei suoi enormi poteri e delle responsabilità che la circondano.

Come ogni film della Marvel che si rispetti, non possono non essere presenti degli easter egg, ormai obiettivo dei fan più accaniti del genere con gli occhi da falco. Noi, quindi, non potevamo esimerci da raccogliervene una buona parte, o meglio, quelli che abbiamo notato. Quindi ecco a voi, 10 easter egg del film di cui magari non vi eravate accorti.

OVVIAMENTE ATTENZIONE AI POSSIBILI SPOILER

Se quindi non avete ancora visto il film, salvate l’articolo nei preferiti e tornare una volta visto per confrontare il vostro occhio acuto!

Stan Lee tra Marvel e Mallrats: universi che si incontrano

Ormai sappiamo tutti che in ogni film del MCU ci sarà un cameo del grande Stan Lee ed ovviamente in molti erano curiosi di vedere il cameo in Captain Marvel. Bene (ricordiamo attenzione spoiler!), in quest’ultimo film, vediamo il caro Stan nella metro durante l’ormai famosa scena vista nel trailer di Carol che picchia la vecchietta. Lee nella scena è intento a leggere ad alta voce il copione di Mallrats, nell’intento di provare le battute. In Italia, altro non era che Generazione X, il secondo lungometraggio di Kevin Smith, uscito nel 1995, dove Lee appare nei panni di se stesso per fungere da mentore al protagonista. Ma, state tranquilli, non vi è solo questo cameo!

Kelly Sue Deconnick

Sempre durante la scena della metro è possibile notare un’altro cameo. Appena entrata nel vagone, infatti, una delle prime persone con cui Carol incrocia lo sguardo è Kelly Sue Deconnick, ovvero la scrittrice delle più recenti storie a fumetti dell’eroina Marvel. 

L’ultimo Blockbuster d’America

Come si è visto già dal primo trailer, l’arrivo di Carol Danvers sulla terra è parecchio burrascoso dato che la supereroina precipita all’interno di un Blockbusters, la famosissima catena di videonoleggio, ormai scomparsa da tempo o quasi. Nel girare la scena, infatti, è stato usato l’ultimo blockbusters del mondo situato a Bend, Oregon. In realtà non è neanche l’unico rimasto. Anche in Italia ci sono diversi store che hanno mantenuto l’insegna blockbuster anche se non si tratta realmente di un blockbuster. Tra l’altro, easter egg dentro l’easter egg, quando si riprende dentro il negozio, Carol si ferma a guardare il dvd di True Lies, film con Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis, per un evidente chiaro riferimento al genere spionistico, d’azione e di intrighi, di cui la pellicola ha assorbito delle influenze.

Page 1 of 4Next
Anthony Buscemi
Written by
Amante della tecnologia, dell'arte e della sua splendida donna, cercherò di condividere con voi le mie conoscenze e non farvi mancare alcuna notizia!