Nacon: Asymmetric Wireless Controller – La recensione

nacon
© Nacon

Abbiamo passato dieci giorni in compagnia dell’Asymmetric Wireless Controller di Nacon e non possiamo più farne a meno.

Nacon ormai è sinonimo di garanzia quando si parla di accessori per console e PC. Dal 26 Marzo è possibile aggiungere alla propria collezione un nuovo controller Asimmetrico, questa volta wireless, al prezzo consigliato di 59,99 €.

Ho passato gli ultimi dieci giorni in compagnia dell’Asymmetric Wireless Controller di Nacon, testandone le varie caratteristiche. Scopriamole insieme.

All’interno della confezione troveremo: il controller, un cavo per caricarlo, e il ricevitore bluetooth. Dopo aver inserito quest’ultimo in una delle porte USB di PlayStation 4, basterà una rapida connessione per  poter iniziare ad utilizzare il controller.

L’Asymmetric Wireless Controller di Nacon  si discosta ovviamente da un Dualshock 4 per la posizione delle levette analogiche. L’asimmetria  di quest’ultime lo porta ad assomigliare al pad Xbox e  a quello Pro per Nintendo Switch, andando ad appianare le differenze ergonomiche equiparandole.

La posizione degli altri tasti è la stessa del Dualshock 4, ed anche il peso è simile, nonostante i due motori di vibrazione interni. Touchpad, Share e Options sono leggermente più duri alla pressione, ma reagiscono immediatamente.

Assenti dal controller Nacon l’accecante barra led, i sensori di movimento (utilizzati principalmente nei titoli Quantic Dream) e lo speaker. Di questi tre, il più utilizzata dagli sviluppatori è sicuramente lo speaker, assenza colmabile grazie alla possibilità di connettere le cuffie direttamente al controller grazie all’ingresso per un jack di 3,5 mm.

Per il resto, l’Asymmetric Wireless Controller di Nacon riesce a superare  qualsiasi altro aspetto del Dualshock4. A Partire dalla batteria che ha una durata di sette ore, più del doppio di DS4. In questi dieci giorni abbiamo ricaricato il pad solamente due volte, mentre l’originale Sony è da ricaricare praticamente dopo ogni sessione. Non solo, sul retro dell’Asymmetric Wireless Controller è presente un pulsante in grado di informarci sullo stato della batteria in qualsiasi momento, non dovendo quindi mettere in pausa il gioco. Questa aggiunta rimuove però l’indicatore della batteria dalla dashboard di PlayStation 4, il led del controller inizierà a lampeggiare quando sarà richiesta la ricarica.

L’Asymmetric Wireless Controller di Nacon ha una portata di sette metri, garantendovi serate di couch play con altri amici comodamente seduti sul divano. In questi dieci giorni ho testato il pad con un paio di titoli tra cui il Bloody Place di Devil May Cry 5 e gran parte dell’avventura di  One Piece: world Seeker (di cui leggerete la recensione a breve). In entrambi i casi l’ergonomia del pad e l’asimmetria degli analogici ha migliorato la mia esperienza di gioco. Un’impugnatura più comoda che spero venga finalmente adottata da Sony per Dualshock 5.

L’Asymmetric Wireless Controller di Nacon è creato su licenza ufficiale Sony Playstation e con un prezzo simile al Dualshock 4 si rivela un’ottima alternativa per le vostre PS4.

Good
  • Costo
  • Levette analogiche comode
  • Batteria più duratura e visibile dal controller
Bad
  • Assenza di speaker e motion control