Film News

La Bella e La Bestia: La Russia considera il divieto causa propaganda gay

La Russia sta valutando se il film La Bella e La Bestia contravvenga alla loro legge contro la propaganda gay.

Descritto come una vergognosa propaganda del peccato, il ministro Vladimir Medinsky ha affermato che vi verrà posto subito rimedio, con una visione in anteprima del film per verificare l’effettiva oscenità della scena o meno. La legislatura del 2013 descrisse l’omosessualità come uno status non tradizionale, alieno alla vita dei Russi. Nel caso in cui la scena contravvenisse alla legge, il film sarà bannato in tutto lo Stato. La pellicola è la prima, della Disney, in cui sia presente un personaggio e una scena di carattere omosessuale. Il personaggio in questione è LeFou, tirapiedi di Gaston.

L’attore russo Pavel Derevyanko ha dichiarato su TV Russia 24

Non poterò i miei figli a vedere un film del genere

Il cast sarà il seguente: Emma Watson, Luke Evans, Dan Stevens, Ewan McGregor, Gugu Mbatha-Raw, Kevin Kline e Stanley Tucci.

Il film uscirà il 16 Marzo 2017.

 

Rimanete con noi per gli update!

 

Fonte: BBC

 

 

 

 

Commenti

Commenti

About the author

Filippo Garofalo