Recensioni Videogiochi

Super Mario Odyssey Recensione

Super Mario Odyssey schermata titolo

Super Mario Odyssey è il nuovissimo titolo di casa Nintendo, uscito in esclusiva per Switch il 27 Ottobre 2017.

Fin dalle prime immagini e dai trailer di lancio, c’è stato un grande hype da parte di tutti i fan Nintendo, per questa nuova mirabolante avventura di Mario. E possiamo assicurarvi, che le aspettative non sono state affatto deluse!

L’ODISSEA DI MARIO: AL SALVATAGGIO DELLA PRINCIPESSA

La trama di Super Mario Odyssey parte dalla solita premessa: la principessa Peach viene rapita da Bowser, intenzionato a sposarla, trascinandola sulla sua nave volante.

Super Mario Odyssey: Bowser rapisce Peach per sposarla

Mario, naturalmente, tenta immediatamente di salvare la sua bella, ma viene sbalzato fuori dalla nave, finendo nel mondo dei cappelli: è quì che fa la conoscenza di una simpatica tuba dalle sembianze fantasmagoriche, Cappy.

Anche Cappy è intenzionato a inseguire Bowser: il cattivo infatti ha rapito sua sorella, Tiara, per far dono di un diadema alla sua (involontaria) promessa sposa Peach.

Super Mario Odyssey: l'incontro con Cappy e la storia di Tiara

Bowser, dalla sua, oltre alla solita schiera di nemici ben noti agli amanti della saga (goomba, koopa, pallottola bill, etc.) ha anche i suoi stranissimi (e anche un po’ creepy) wedding planner!

Mario e il simpatico cappello decidono di darsi una mano a vicenda e cominciano a inseguire Bowser per varie località, così da cercare di impedirgli di completare i preparativi per il matrimonio.

Super Mario Odyssey: i wedding planner del matrimonio di Bowser e Peach

Per viaggiare, si dotano anche loro di una nave volante: l’Odyssey, che ha bisogno dell’energia delle Lune (nuove sostitute delle canoniche Stelle di Mario) per poter viaggiare.

Super Mario Odyssey: la nave Odyssey torna in funzione

MARIO E CAPPY: L’UNIONE FA LA FORZA

Insieme, Mario e Cappy costituiscono un incredibile duo: in grado l’uno di migliorare le abilità dell’altro.

Lanciando il cappello, infatti, Mario può raggiungere e raccogliere oggetti fuori dalla sua portata, fare salti più alti o, addirittura, prendere il controllo di un nemico.

Super Mario Odyssey: la cap-tura di una rana

E’ infatti questa la meccanica più particolare: lanciando il cappello in testa ai nemici, sarà possibile controllarli, sfruttando le loro specifiche abilità: la velocità e l’esplosività del pallottolo bill, il salto di una rana, la stabilità su ghiaccio di un goomba e molto altro.

Cappy, da parte sua, non potrebbe raggiungere il proprio obiettivo senza i salti, le rotolate e il coraggio del nostro Super Mario.

L’accoppiata, permette la modalità a due giocatori:

  • il player 1 controlla Mario
  • il player 2 controlla Cappy

Super Mario Odyssey: schermata di scelta due giocatori

Sebbene esistano alcune modalità in cui non è possibile utilizzare Cappy (ad esempio nelle zone 2D, in stile retrò), risulta divertente e godibile, da entrambi i giocatori.

Super Mario Odyssey: zona in 2d

MARIO ODYSSEY: LA PROFONDITA’ DI UN MONDO RICCO

I livelli sono curati e dettagliati: sia a livello di gameplay, sia a livello di grafica. E sebbene inizialmente (soprattutto i primi) possano sembrare “piccoli”, si scopre ben presto che in realtà hanno una profondità incredibile: con stanze, passaggi e zone segrete.

Alcune zone, e alcuni collezionabili, sono sbloccabili solo tornando in un secondo momento nel livello, dopo aver sconfitto il boss della zona e anche dopo essere avanzati ulteriormente nella storia.

Questa particolarità aumenta esponenzialmente la rigiocabilità di ogni livello, anche perchè le Lune da raccogliere e trovare, sono veramente tante… e nascoste nei posti più improbabili!

Per districarsi all’interno dei livelli, è disponibile una mappa, ricreata come un opuscolo turistico, con illustrazioni delle specificità locali e la possibilità di utilizzare teletrasporti a determinati checkpoint.

Super Mario Odyssey: la mappa come un opuscolo turistico

SFIDE D’ABILITA’ E BOSS UNICI

Ma per trovare le preziose Lune, necessarie per avanzare nei livelli e potenziare la propria nave, non basta esplorare: bisogna anche migliorare le proprie abilità!

Segnalate da buffi spaventapasseri, infatti, sono sparse per i livelli delle prove di “atletica”, in cui Mario dovrà raggiungere una Luna compiendo salti e acrobazie entro un determinato lasso di tempo.

I boss invece richiedono di entrare nelle meccaniche “del cappello”: sono infatti tutti fortemente caratterizzati, sia a livello grafico, sia a livello di pianificazione dello scontro.

Super Mario Odyssey: il secondo boss

Per poterli sconfiggere infatti sarà necessario ora colpirli col cappello, ora prendere possesso dei loro minions, ora saltare e schivare, e così superare le varie fasi del boss, fino a rubargli le multilune.

Le multilune sono gruppi di Lune, in grado di donare una grandissima dose di energia alla Odyssey, e sono necessarie per poter proseguire con la storia.

Super Mario Odyssey: la prima multiluna

COLLEZIONABILI: GOTTA CATCH’EM ALL

Come già accennato, Super Mario Odyssey ha una serie di collezionabili, più o meno nascosti:

  • Lune: come le classiche Stelle, sono nascoste nei livelli, e garantiscono l’energia alla Odyssey. In ogni livello, dopo aver sconfitto il boss, vengono sbloccate nuove Lune da raccogliere.
  • Monete:  ne esistono di due tipi
    • Le classiche monete gialle, spendibili in ogni livello
    • Monete specifiche per ogni livello, spendibili solo all’interno di quel mondo

      Con le monete è possibile acquistare:

    • Arredamento: che ritroveremo ben disposto all’interno della Odyssey
    • Abbigliamento: che, attenzione, non è solo estetico! All’interno dei livelli, infatti, potranno esserci zone interdette, a meno di non confondersi con la fauna locale.

Super Mario Odyssey: l'importanza dell'abbigliamento

  • Nemici cap-turati: ogni livello ha un numero di nemici di cui è possibile impossessarsi, e per completare una sorta di “bestiario” è necessario riconoscerli e conquistarli tutti!

Super Mario Odyssey: nemici collezionabili

CONCLUSIONI

Super Mario Odyssey è un gioco ricco, in ogni suo aspetto, e curato anche più di quanto non fossimo già abituati dagli altri titoli Nintendo di Mario.

Gli elementi vincenti della saga, ci sono tutti: dai personaggi noti, alla bellissima soundtrack e alla difficoltà crescente, a seconda del livello di completamento che si vuole raggiungere.

Ulteriore elemento di richiamo rispetto alla storia dei Super Mario, sono le parti dei livelli in 2D, in totale stile vintage: le novità del titolo, infatti, non sono attivabili al suo interno, solo i vecchi comandi!

In aggiunta rispetto alla saga canonica, introduce la meccanica del cappello, e in generale il mondo è molto più vasto dei soliti livelli di Mario.

A voler trovare un difetto, alcuni controlli dei nemici sono inizialmente poco intuitivi: in particolare pallottolo bill.

E’ un must have per ogni possessore di Switch e per tutti i fan di Mario!

Super Mario Odyssey

Super Mario Odyssey
9.5

Super Mario Odyssey

10/10

Pros

  • Enorme varietà di meccaniche
  • Livelli densi e ben curati
  • Elementi retro 2d
  • Puoi controllare un t-rex

Cons

  • Controlli di alcuni nemici poco intuitivi

Commenti

Commenti

About the author

Valentina Zanasi

Valentina Zanasi

Piccola farmer coreana in incognito, passa l’adolescenza fingendo di essere normale, mentre leggeva fumetti di nascosto e passava ore sui mmorpg. Ora, dopo una laurea in lettere ed una in editoria, sta cercando il suo posto nel mondo.