Bohemian Rhapsody: tutti gli errori storici presenti nel film

6. Ray Foster

Famosa nella realtà l’interazione tra la band e Ray Foster, resa molto bene anche nel film. Foster era un dirigente della casa discografica EMI famoso per non aver approvato la canzone Bohemian Rhapsody perché ritenuta troppo lunga per essere riprodotta in radio. Nella realtà non fu l’unico a non accettare, ma una serie di dirigenti non furono d’accordo con la band. In questo caso si tratta di una scena di metacinema perché Foster è interpretato da Mike Myers, attore che in Fusi di testa ha una passione smisurata proprio per Bohemian Rhapsody. Si può notare anche un piccolo Easter Egg quando nel film dice a Freddie “nessuno scuoterà la testa in macchina ascoltando questa roba” riferendosi proprio al suo film.

7. Fat Bottomed Girls

Nel film si può ascoltare la mitica canzone scritta da Brian May usata come promozione al live del ’74, quando i Queen in realtà nel 1974 erano ancora a Sheer Heart Attack (e quindi non erano ancora uscite né Somebody to Love né Bohemian Rhapsody). Questo sembrerebbe un errore veniale, ma in realtà è importante perché la canzone fece non poco scalpore all’epoca, sia per la copertina, che venne poi censurata, sia per il testo, scritto da May pensando ai ciclisti durante il Tour de France in Costa Azzurra. A ciò si può aggiungere il fatto che Freddie in quel periodo stava iniziando a mutare le sue tendenze sessuali. Inoltre il video della canzone comprendeva 65 ragazze nude in bicicletta e la canzone fu pubblicizzata anche tramite uno dei party più trasgressivi della storia del rock, con esibizioni di nani, giocolieri, ballerini vodoo, finendo in spettacoli erotici e lotte di donne nude nel fango, mentre pornostar si aggiravano intrattenendo gli ospiti.

8. Jim Hutton

Jim Hutton rappresenta una delle persone più importanti della vita di Freddie Mercury e nel film sono presenti due errori. Il primo è che compare come cameriere di quella famosa festa, in realtà non era un cameriere e non si incontrarono in quel modo, ma era un parrucchiere e loro si incontrarono una notte in un night, in cui si dice ebbero già un intimo incontro. Poi il coming out è completamente inventato, dato che Freddie non si dichiarò mai apertamente sulle proprie preferenze sessuali se non nella conversazione privata con Mary in cui si dichiara bisessuale, e per la sua famiglia, Hutton era ufficialmente il giardiniere di Mercury. La sua importanza, però, non viene mai osservata nel film poiché si limita a comparire nella parte finale e poi sotto forma di didascalia nei titoli di coda. In realtà Hutton partecipò alla colonna sonora di Highlander e fu un caposaldo della vita di Freddie soprattutto negli ultimi anni di vita.

9. We Will Rock You

Senza ombra di dubbio una delle canzoni più famose della storia. Venne registrata nel 1977, è in News of the World, insieme alla celebre We Are The Champions. Nel film viene registrata nel 1980, quando Freddie aveva già i baffi e i Queen stavano diventando un gruppo molto differente rispetto a quello degli anni ’70.

10. Concerto a Rio

Il concerto a Rio fu uno dei più importanti concerti dei Queen oltre che della storia. Quando i Queen salirono sul palco del Rock in Rio vi furono 250.000 spettatori, in quel momento il più grande pubblico pagante mai avuto nella storia. C’è un problema, nel film il concerto avviene nel 1977, nella realtà fu nel 1985, qualche mese prima del Live Aid. Questo è importante perché avvenne poco dopo The Works e dopo la canzone I Want to Break Free che ha ispirato molti popoli del Sud America come inno di libertà dall’oppressione dittatoriale dell’epoca.

CONTINUA NELLA PROSSIMA PAGINA!

PreviousPage 2 of 4 Next
Avatar
Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.