A Silent Voice Official Fanbook – La Recensione

Scopriamo il dietro le quinte dell'opera di Yoshitoki Oima

a-silent-voice-fanbook-cover

Star Comics pubblica un volume dedicato ad A Silent Voice che tutti i fan dovrebbero avere.

A cinque anni di distanza dalla pubblicazione dell’ultimo volume del manga, Star Comics torna a parlare dell’opera di Yoshitoki Oima, attraverso le pagine di A Silent Voice- Official Fanbook.

La storia scolastica che affronta bullismo e diversità ha raccolto consensi in tutto il mondo, sia nella sua forma originale cartacea sia nell’ottimo adattamento cinematografico diretto da Naoko Yamada (e che se non avete visto potete trovare nel catalogo Netflix).

In questo nuovo volume, vengono raccolte le due opere originali che hanno dato il via alla serializzazione, più numerose curiosità sull’autrice e sui personaggi della storia. Disponibile dall’8 luglio a poco meno di sei euro, scopriamo insieme perché i fan di A Silent Voice non possono farsi scappare questo Official Fanbook.

 

a silent voice official fanbook

 

Il volume si apre con una raccolta di illustrazioni a colori su carta lucida, come spesso accade nei fanbook pubblicati da Star Comics: abbiamo diverse splash page dedicate a Shoko (ne potete vedere due in questo articolo), cover speciali delle riviste su cui è stato pubblicato il manga e cartoline celebrative del periodo di serializzazione. Già solo questo potrebbe giustificare il prezzo ridotto del Official Fanbook, anche se forse l’unico contro di questo volume, è proprio il formato: circa 18 cm x 12, in modo da poterlo mettere al fianco dei 7 volumi dell’opera originale. Considerato che le pagine a colori furono stampate originariamente su Shonen Magazine (tra le altre riviste), la riduzione della dimensione potrebbe lasciarvi un po’ tiepidi.

Leggi la recensione del Cofanetto Bluray di La forma della Voce – A Silent Voice

Fortunatamente nell’Official Fanbook troviamo anche altro materiale molto interessante. Innanzitutto ci sono le due versioni autoconclusive di A Silent Voice, pubblicate prima della serializzazione del manga e che hanno permesso alla sensei Oima di vincere il premio Miglior Manga Esordiente nel 2008. Nonostante il successo della critica, la serie non divenne realtà prima del 2013 per i forti temi trattati, ma grazie alla Federazione Giapponese Sordi, il manga della sensei Oima venne finalmente pubblicato.

Questo volume è la prima e unica occasione italiana per leggere i due one-shot e dare uno sguardo a come era la storia di Shoya e Shoko prima della serializzazione. Ovviamente, in poco più di 50 pagine, la caratterizzazione dei protagonisti non è nemmeno paragonabile all’opera completa, ma lo scorcio sulla realtà del bullismo e sulla diversità è ancora forte e attuale.

 

A silent voice official fanbook

 

Infine, per i più curiosi, ci sono ben 85 domande a cui la sensei Oima ha dato risposta nel corso di un’intervista durata oltre venti ore. Oltre a lodare la pazienza dell’autrice, ci sono diverse curiosità che mi hanno piacevolmente coinvolto, come il motivo per cui la mamma di Shoko non vuole utilizzare il linguaggio dei segni a tavola, oppure i veri pensieri del primo incontro tra Shoko e Shoya al liceo. Insomma, si tratta di un dietro le quinte molto preciso che va a coprire tutti e sette i volumi della serie, raccontando tutti i segreti dietro le scelte dell’autrice.

Se, dopo aver letto anche questa intervista vi restassero ancora dubbi sui personaggi, l’ultima parte dell’Official Fanbook farà al caso vostro: con una delineazione del profilo di ognuno dei protagonisti e dei comprimari della serie, dall’ispirazione alla creazione vera e propria di Shoya e compagnia.

Se nelle vostre librerie c’è già il manga di A Silent Voice, o se lo recupererete dopo aver visto il film, questo volume è un acquisto da fare, per concedere un giusto tributo all’opera della sensei Oima conclusasi cinque anni fa.

Acquista A Silent Voice- Official Fanbook su Amazon

A Silent Voice Official Fanbook
Pro
Perfetto per chi ama l'opera originale
Tante curiosità sulla nascita della storia
Ottimo prezzo
Contro
Forse un formato più grande avrebbe favorito le pagine a colori
Non adatto a chi non conosce l'opera