Addio a Nino D’Agata, attore e doppiatore del reverendo Lovejoy e di Jarvis

Nino D'agata

Addio Nino D’Agata

L’attore e doppiatore Nino D’Agata è morto quest’oggi a 65 anni. Debuttò nel 1993 in una fiction dedicata a  Giovanni Falcone, nel corso degli anni tra i tanti ruoli interpretati il generale Tosi di “R.I.S. – Delitti imperfetti” e dell’agente Agostino Catalano nello show tv “Paolo Borsellino” . Sua la voce del reverendo Timothy Lovejoy de I Simpson e Paul Bettany nei panni di Jarvis in Iron man.

Nel corso della sua lunga carriera cinematografica e televisiva ha partecipato a moltissime serie tv tra cui Don Matteo, Distretto di polizia e Il giovane Montalbano. D’Agata è inoltre stato diretto, tra gli altri, da Paolo Sorrentino ne Le conseguenze dell’amore, da Gabriele Muccino ne L’ultimo bacio, da Emanuele Crialese in Nuovomondo e da Michele Soavi nelle fiction Ultima pallottola, Francesco e Il testimone. Tra le sue performance maggiormente ricordate, rientra sicuramente quella appunto dell’agente Catalano nel tv movie Paolo Borsellino, diretto nel 2004 da Gianluca Maria Tavarelli. La sua inconfondibile voce, invece, possiamo riconoscerla, tra l’altro, nell’Alec Baldwin di Notting Hill, nel Paul Bettany di Iron man e delle successive avventure degli Avengers Marvel, nelle serie tv I Soprano e Santa Barbara, Lost e nei lungometraggi d’animazione Up e Giuseppe il re dei sogni .

Ci stringiamo nel porgere le nostre condoglianze ai suoi cari.