AUKEY BR-O8: il trasmettitore/ricevitore Bluetooth vincitore del reddot award 2019 – Recensione

AUKEY, negli ultimi tempi, sta cercando di coprire più fasce di mercato tecnologico possibile e negli ultimi mesi ha ampiamente ampliato la sua gamma di prodotti più di uso tecnico e specialistico. Mi riferisco alla nuova gamma di ricevitori/trasmettitori 2-in-1 con tecnologia Bluetooth 5.0 che non rispecchiano quel genere di prodotti adatti a tutti, ma che in molti casi sono una vera e propria manna dal cielo. Con la diffusione, infatti, della musica digitale molto spesso vi è la necessità di adattare il proprio impianto Hi-Fi o televisivo alle esigenze moderne. È usuale che la propria TV o impianto audio di casa non abbiano un sistema di ricezione senza fili quale Bluetooth o simili e per ovviare a questa mancanza, ecco che AUKEY propone il suo BR-O8, un trasmettitore/ricevitore con Bluetooth 5.0 e supporto al codec aptX-LL. Grazie al suo design è stato anche il vincitore dell’ambito premio reddot award 2019. Vediamo insieme come si comporta in questa recensione.

Il design incontra la qualità costruttiva

Partiamo, come di consueto, dalla scatola che come ormai AUKEY ci ha abituati è semplice, minimale e soprattutto di cartone riciclato. Al suo interno, però, troviamo delle particolarità: una è la spugna paraurti che protegge il dispositivo e poi un massiccio uso di comodi sacchettini richiudibili in plastica per conservare la numerosa cavettistica. Infatti all’interno della scatola troviamo:

  1. Il trasmettitore/ricevitore 2-in-1 AUKEY BR-O8
  2. Cavo micro USB lungo 97,2 cm.
  3. Cavo audio da 3.5 mm lungo 96,2 cm.
  4. Cavo audio da 3.5 mm a RCA lungo 94,5 cm.
  5. Cavo ottico Toslink lungo 96,4 cm.
  6. Manuale delle istruzioni anche in lingua italiana.
  7. Manuale di utilizzo rapido in inglese.
  8. Certificato di garanzia.

Il pezzo grosso è senz’altro il trasmettitore/ricevitore (che da ora in poi chiamerò per semplicità t/r) AUKEY BR-O8 che vanta un design davvero molto bello ed elegante in grado di trasformarlo in un vero e proprio oggetto di arredo. È interamente costruito in plastica, ma si tratta di una costruzione molto robusta e di altissima qualità con una cura nei dettagli minuziosa. La struttura è abbastanza liscia e lineare nella parte anteriore, fatta eccezione per la scritta AUKEY incisa nella scocca. Nella parte posteriore troviamo due interruttori in posizione verticale: il primo serve per regolare l’accensione e il funzionamento ovvero se con connessione Bluetooth o Bypass (che spiegherò più avanti), mentre il secondo serve per selezionare la funzione di trasferimento dati o di ricezione. Al di sotto di essi si trova un comodo vano dove sono presenti i diversi ingressi ovvero due porte ottiche (ricezione e trasmissione), due porte AUX (ricezione e trasmissione) e una porta microUSB da 5V per l’alimentazione. Sulla parte superiore troviamo un bellissimo inserto in plastica trasparente 2,5D che protegge il display in parte touch dove sono indicate le varie funzionalità, peccato che a differenza della scocca del dispositivo questa non sia oleofobica e resistente ai graffi. Sulla parte inferiore troviamo, infine, un grande pad in silicone che permette al dispositivo di restare ben saldo sulla superficie di appoggio e lo protegge, in parte, dagli urti.

Parlando di numeri il t/r AUKEY BR-O8 misura appena 113 x 110 x 73 mm e pesa 297,8 grammi il che lo rendono perfettamente trasportabile e inseribile in ogni contesto casalingo e non solo.

Tante funzionalità semplici da imparare

Dal punto di vista delle caratteristiche, il nuovo adattatore audio sviluppato da AUKEY implementa un’ottima tecnologia Bluetooth 5.0 che assicura un abbinamento rapido e senza disturbi fino a 50 metri. Per migliorare ulteriormente la qualità audio è presente anche il supporto al codec aptX a bassa latenza (Low Latency – LL) che garantisce un audio wireless di elevatissima qualità e una sincronizzazione perfetta tra il segnale audio e quello video così da poter riprodurre i propri video e film preferiti senza alcun problema di sincronizzazione.

La modalità trasmettitore, inoltre, permette di riprodurre audio in modalità wireless dal proprio computer o TV verso dispositivi Bluetooth compatibili, mentre la modalità ricevitore offre la possibilità di riprodurre musica senza fili dal proprio smartphone verso il sistema stereo/Hi-Fi di casa o il TV in salotto. La funzione Bypass è invece una genialata a mio dire poiché permette di passare da una connessione con cavo tra due dispositivi adiacenti o non Bluetooth senza dover scollegare il ricevitore AUKEY. Significa che possono essere collegati contemporaneamente due dispositivi come due casse Bluetooth.

Per quanto riguarda il display, esso mette in mostra alcune funzioni accessibili anche tramite touch che informano sullo stato della connessione e sul tipo di codec audio utilizzato. Tramite i comandi del display può essere collegato un dispositivo usando la connessione Bluetooth o switchare la connessione ad esempio da AUX a ottico e viceversa. Ma come funziona nella pratica il r/t AUKEY BR-O8? Nulla di più semplice: mettiamo che volessimo utilizzarlo in modalità ricevitore (RX), dobbiamo allora prendere il cavo AUX, quello RCA o quello ottico e collegarlo al dispositivo. L’altra estremità va collegato ad un paio di cuffie, ad un sistema di altoparlanti o qualsiasi altro dispositivo senza Bluetooth. Colleghiamo quindi l’AUKEY BR-O8 ad una presa di corrente usando il cavo micro USB e un caricatore da parete (non presente in confezione), un PC o un powerbank. A questo punto va spostato il primo interruttore su BT e il secondo su RX per attivare la modalità ricezione e dopodiché va tenuto premuto per 3 secondi l’icona Bluetooth sul display fino a quando il quadrato luminoso non inizia a lampeggiare ripetutamente. Questa è la modalità abbinamento ed è il momento di prendere il dispositivo Bluetooth che vogliamo collegare, preferibilmente uno smartphone. Una volta accoppiati i due dispositivi vedremo comparire sul display una lettera A che indica il dispositivo associato. Se contemporaneamente volessimo collegare un altro dispositivo comparirebbe la lettera B.

Per la modalità trasmettitore vanno eseguiti gli stessi passaggi, solo che l’interruttore deve essere posizionato su TX e il cavo audio scelto deve essere collegato al dispositivo che non dispone della tecnologia Bluetooth. Consiglio di non posizionare due speaker nella stessa stanza perché la connessione non avviene in modo sincronizzato e si crea un brutto riverbero. In questa modalità, inoltre, il collegamento ad un dispositivo Bluetooth non è velocissimo e a volte è necessario spegnere e riaccendere l’adattatore 2-in-1. Per la modalità Bypass va collegato un dispositivo audio sorgente all’ingresso audio preferito usando gli appositi cavi e dopodiché connettere un secondo dispositivo usando un altro cavo. A questo punto va spostato l’interruttore su Bypass e va premuto il tasto touch aggiornamento (due frecce rotanti) per selezionare la modalità di ingresso audio fra AUX o OPT a seconda delle esigenze. Non è però possibile collegare i due dispositivi con due cavi differenti, ma entrambi devono essere o AUX o ottico.

Nella modalità ricevitore il pulsante Bluetooth può essere usato per mettere in pausa o riprodurre un brano, mentre nello schermo possono comparire le scritte SBX, APTX o LL che rappresentano il tipo di codec audio utilizzato in quel preciso momento. Dal punto di vista tecnico l’AUKEY BR-O8 dispone di una gamma di frequenze di 2.402GHz – 2.485GHz.

Consiglio assolutamente l’acquisto, ringrazio AUKEY per avermi dato la possibilità di provare questo fantastico prodotto e vi lascio al link di acquisto Amazon.

Summary
In conclusione l'AUKEY BR-O8 è un trasmettitore e ricevitore di ottima qualità che compie egregiamente il suo lavoro. La confezione è ricca e sono presenti tutti i cavi necessari anche se avrei preferito la presenza di un cavo RCA-RCA e qualche altro cavetto supplementare per utilizzare subito la funzione Bypass. In ogni caso si tratta di una soluzione ideale per coloro i quali sono alla ricerca di un prodotto del genere che sia compatto, bello da vedere e non molto costoso. È altresì consigliato a coloro i quali non vogliono spendere una cifra esorbitante per aggiornare o cambiare TV o impianto stereo solo per avere una connessione Bluetooth rapida e funzionale.
Good
  • Esteticamente bellissimo ed elegante
  • Tante funzioni facili da imparare
  • La funzione Bypass è una piccola genialata
Bad
  • Display poco oleofobico
  • La connessione Bluetooth nella modalità trasmettitore non è rapidissima
9
Fantastico
Avatar
Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.