Bloodshot Nuova Serie: Libro Due – La Recensione

L'anti eroe Valiant ha nuovi alleati e vecchi nemici

bloodshot

Bloodshot ha dei nuovi alleati, una nuova missione, il Libro Due è un action movie senza pause.

Mentre l’ultima avventura cinematografica dedicata a Bloodshot è stata tutt’altro che un successo, la nuova serie pubblicata da Star Comics continua per la sua strada con uno scoppiettante Libro Due.

L’anti-eroe Valiant si muove tra tre gruppi diversi, di cui non sappiamo ancora tutti gli obiettivi, con una nuova missione: salvare la ragazza che lo ha ridotto in fin di vita. Anche questo secondo volume  è disponibile nel nuovo formato brossurato economico della casa editrice perugina, a poco meno di dieci euro. Scopriamo insieme cosa ci aspetta nella nuova avventura del mercenario.

 

Bloodshot libro due

 

Il racconto di redenzione di Bloodshot continua in questo secondo volume, l’obiettivo ultimo del mercenario è fare ammenda per i suoi peccati. Dopo essere stato catturato dai Bruciati, una squadra di ex spie che hanno come obiettivo apparente l’espandere la propria organizzazione e mettere i bastoni tra le ruote ai nemici dell’umanità.

Bloodshot entra nei ranghi dei Bruciati e scende subito in campo,  ai testi sempre Tim Seeley (Nightwing) che rimarca l’atmosfera da action caciarone degli anni ’90. La prima missione  è uno pseudo fallimento, ma il nostro anti eroe scopre che qualcuno sta trafficando con naniti, dna animale e psioti. Decide quindi di addestrarsi ulteriormente coi bruciati, per  poter salvare Eidolon dalla Black Bar, la ragazza che lo ha distrutto fisicamente nel libro precedente.

 

Leggi la recensione di Bloodshot Libro Uno

 

Tra una sparatoria, un’esplosione di braccia, una fiera del fumetto dell’orrore, i dialoghi di Seeley portano avanti una trama  su più linee temporali, dando risposte ad alcuni dei quesiti del Libro Uno e imbastiscono ulteriori misteri per il futuro del mercenario vendicatore.

Bloodshot si ritrova nel fuoco incrociato tra tre squadre, arma vivente pronta a tutto per il proprio obiettivo. Purtroppo, nonostante si tratti sempre di una lettura  leggera, rimane lo stesso identico problema di qualche mese fa: i disegni di Brett Booth.

 

Bloodshot libro due

 

Booth non ce la fa, e se nelle vignette fisse (come quella che potete vedere qui sopra) il risultato è sufficiente, non appena l’azione si fa concreta sulle pagine di Bloodshot regna il caos. Disordine, poca chiarezza e anatomie allo sbando, come la scuola Liefeld purtroppo insegna. Si fa fatica a distinguere i personaggi già apparsi, se non quella manciata di personaggi principali. Fortunatamente questa volta in campo scendono anche i mostri mutanti dell’Ultima Carne (la terza forza in campo attorno al mercenario), tra pipistrelli e cani rabbiosi è capace che spunti qualche vignetta che si salva.

Booth è fuori tempo massimo, e come avevo già detto, il suo stile di disegno risulta  ampiamente superato.

Con un altro disegnatore probabilmente anche le trame di Seeley ne avrebbero giovato, ma portare a termine la lettura di Bloodshot Libro Due, se non siete abituati ai fumetti super eroici di quegli anni, sarà molto duro.

Un fumetto da leggere a cervello spento che almeno è accompagnato da dei buoni extrta. Oltre i quattro numeri, anche questa volta sono presenti le tavole coi disegni non inchiostrati, ricche di didascalie e retroscena, e ovviamente le cover alternative di questa seconda raccolta di avventure.

 

Bloodshot Nuova Serie Libro Due è disponibile su Amazon

 

Bloodshot libro due
Pro
Le trame proseguono interessanti
Buon rapporto qualità del volume/prezzo
Contro
I disegni di Brett Booth potrebbero rovinarvi la lettura
A volte il racconto è confuso
7.2
Voto