Caso Spider-Man: Sony “Per il momento la porta è chiusa”

Spider-Man è fuori dall’MCU.

Nessun accordo nascosto, nessuna trattativa in corso, al momento  lo Spider-Man di Tom Holland è  ufficialmente fuori dal Marvel Cinematic Universe.

In un’intervista a Variety,  il presidente di Sony Pictures Tony Vinciquerra ha messo l’ultimo chiodo sulla bara del divorzio Sony-Disney.

Ha sottolineato che “La vita è lunga” indicando che forse in futuro le due parti potrebbero riaccordarsi, ma “Per il momento la porta è chiusa“.

Vinciquerra ha detto che dopo le trattative fallite le due società sono rimaste in buoni rapporti, e ha ri-sottolineato che uno dei motivi sono i nuovi impegni di Feige che non gli avrebbero permesso di dare l’importanza necessaria al personaggio.

“Abbiamo girato alla grande con (Feige) nei film di Spider-Man. Abbiamo cercato di capire se esiste un modo per risolvere … le persone della Marvel sono fantastiche, abbiamo un grande rispetto per loro, ma d’altra parte abbiamo delle persone davvero fantastiche. Kevin non ha fatto tutto il lavoro da solo. “

Ha poi continuato parlando del passato e del futuro di Spider-Man. Lo studio ha già in cantiere il secondo capitolo di Venom, il film su Morlun e  cinque o sei tv-show dedicati al mondo del Ragno.
Ha chiuso facendo notare che hanno vinto un’oscar con Un Nuovo Universo, e che la serie Amazon The Boys è un successo, quindi Sony sa cosa deve fare in ambito super eroistico.

“Spider-Man andava bene prima dei film MCU, ha fatto meglio con i film MCU, e ora che abbiamo il nostro universo, farà brillare anche gli altri personaggi. Penso che siamo abbastanza capaci di fare grandi cose.”

https://youtu.be/zAj5KXc8lGs

Il futuro di Spider-Man è nuovamente in mano a Sony.