Curon: rilasciate le prime immagini della nuova serie Netflix italiana

Curon

Netflix è entrata nel vivo della produzione per la nuova serie tutta italiana Curon, serie prodotta da Indiana Production, dramma soprannaturale in cui “Ogni luogo ha un segreto sotto la superficie“.

La serie, ambientata nel comune italiano di Curon Venosta, in provincia di Bolzano, sarà incentrata attorno ad un elemento suggestivo del luogo: un campanile di una chiesa trecentesca parzialmente sommerso e circondato dal lago di Resia, bacino artificiale creato per la realizzazione della Diga Montecatini, dopo l’evacuazione del paese poiché raso al suolo e sommerso.

Qui sotto le prime immagini della produzione:

Qui sotto potete vedere il teaser rilasciato recentemente:

Curon arriverà su Netflix nel 2020

Partendo da vari simbolismi misteriosi si costruirà il dramma soprannaturale della serie, basata sull’interazione tra leggenda e realtà che porterà ad un viaggio per la scoperta di sé stessi. La storia viene raccontata attraverso gli occhi di una ragazza madre, Anna, tornata nel paese natìo, ovvero Curon, insieme a Mauro e Daria, i suoi figli gemelli. Improvvisamente però la madre sparirà e toccherà ai figli gemelli il compito di indagare su di lei e sul passato sconosciuto della loro famiglia.

A dirigere la serie troviamo Fabio Mollo e Lyda Patitucci, da una sceneggiatura di Ezio Abate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, e Tommaso Matano. Anna sarà interpretata da Valeria Bilello, mentre i gemelli saranno interpretati da Margherita Morchio e Federico Russo. Troviamo anche Luca Lionello nei panni del personaggio Thomas.

Fonte