Pinguini Tattici Nucleari a fumetti, la recensione del grapich novel sulle canzoni della band

Pinguini Tattici Nucelari a fumetti mostra un lato inaspettato dei testi della band collegando l’arte musicale ad una forma d’arte inusuale e inaspettata: il fumetto.

È inusuale osservare un incontro tra la musica italiana, specialmente quella Indie, e il mondo dei fumetti, ma Lorenzo la Neve c’è egregiamente riuscito. Stiamo parlando del nuovo progetto editoriale di BeccoGiallo Editore chiamato Pinguini Tattici Nucleari a fumetto. Si tratta di un graphic novel che ci racconta e mostra le canzoni più famose e amate della band grazie alla presenza di vignette realizzate da alcuni tra gli artisti più apprezzati del panorama fumettistico italiano. Lo sceneggiatore del progetto, nonché Lorenzo la Neve, insieme agli illustratori e agli stessi Pinguini Tattici Nucleari hanno presentato questo nuovo volume nel corso del Lucca Comics & Games 2019 e questa è la nostra recensione.

Chi sono i Pinguini Tattici Nucleari?

Prima di addentrarci nella recensione, crediamo sia necessario spiegare brevemente chi sono i Pinguini Tattici Nucleari a coloro i quali non li conoscesse. Stiamo parlando di un gruppo Indie italiano nato nel 2012 e composto da Riccardo Zanotti (compositore di testi e arrangiamenti musicali e voce del gruppo), Nicola Buttafuoco (chitarra), Lorenzo Pasini (chitarra), Simone Pagani (basso), Matteo Locati (batteria) e Elio Biffi (tastiera, fisarmonica e seconda voce). Il gruppo è nato per caso tra i banchi di scuola e vede al momento la realizzazione di ben quattro album e un pubblico così ampio da portare a cifre incredibili: più di 9 milioni di views su YouTube, più di 60 milioni di streaming totali e il 12° posto nella classifica Fimi dei 50 dischi più venduti per quanto riguarda il loro ultimo album Fuori dall’hype.

Dieci brani, dieci diversi fumettisti

Il graphic novel racconta proprio la loro particolare vita sotto forma di metafore legate alle loro canzoni. Vediamo infatti i sei musicisti, tramutati in Pinguini, abitare all’interno di una piccola casetta insieme ad altri strani personaggi, quando ad un tratto il malfunzionamento di uno degli strumenti del professore di Le Gentil li trasporta all’interno delle loro canzoni più importanti e amate dal pubblico. Dopo il graphic novel su Lo Stato Sociale, possiamo tornare ad osservare le storie delle canzoni non solo tramite l’ascolto delle stesse e dalla visione dei video musicali, ma attraverso la prospettiva del fumetto.

Le canzoni protagoniste del romanzo sono dieci, così come dieci sono gli importanti fumettisti coinvolti: Quasirosso, Ernesto Anderle, Francesco Guarnaccia, Giagioff, Fumettibrutti, Elisa 2B, Matilde Simoni, Roberto D’Agnano, Federico Gaddi, Leonardo Mazzoli. Questi rappresentano i Pinguini all’interno delle vicende narrate dalla dissacrante Ninna nanna per genitori disattenti, oppure nelle esagerate, incredibili e “giapponeggianti” atmosfere di Sashimi o ancora all’interno della dolcezza e la riflessione di Tetris o Fuori dall’hype. Ogni tavola ha uno stile differente, ma il mix finale è ben riuscito e incredibilmente collegato ai testi delle canzoni scelte. Ogni artista, quindi, ha potuto rappresentare la propria visione dei testi delle canzoni, ma il risultato finale non è per nulla disordinato, anzi riesce a dare anche una particolare visione alle canzoni stesse. Nel caso di Fuori dall’hype, ad esempio, vi è stata una sorta di rivisitazione del brano, ma comunque coerente con ciò che lo stesso vuole far trasparire all’ascoltatore e al lettore. Ogni capitolo è differente anche per quanto riguarda le tematiche perché si passa dal tratto malinconico e onirico di Antartide, a schizzi quasi incompleti di 79 passando per tavole dettagliate, accese e vivaci di Verdura. Insomma, leggere il graphic novel Pinguini Tattici Nucleari a fumetti permette di immergersi in tanti stili e tratti differenti che ci forniscono un peculiare focus sui temi e sulle storie delle canzoni, oltre che sulle tecniche dei singoli sopracitati fumettisti.

I Pinguini entrano per la prima volta all’interno dei loro stessi testi

Un’altra particolarità accennata poco sopra, ma che merita certamente un paragrafo a parte è la scelta di rendere gli stessi musicisti dei Pinguini i protagonisti delle avventure presenti nel libro. I musicisti, dalle sembianze di pinguini, vengono inseriti all’interno delle loro stesse canzoni e saranno loro stessi a dover trovare un modo di uscirne, facendosi largo attraverso i testi ed esplorando minuziosamente le storie che loro stessi hanno realizzato. Non è affatto un lavoro banale, soprattutto per quanto riguarda la sceneggiatura: il lettore, infatti, si trova non solo a leggere le rivisitazioni dei testi delle canzoni del gruppo, ma le può vivere attraverso gli occhi, i cuori e le menti dei sei membri della band. In questo modo è possibile venire a conoscenza di episodi accaduti nella vita vera dei musicisti e questo rende l’opera ancora più intima e profonda.

Questo, però, porta all’unica vera pecca di Pinguini Tattici Nucleari a fumetti: non è un’opera per tutti, ma solo per chi è davvero un fan della band. Solo chi conosce le canzoni avrà la capacità di cogliere alcuni riferimenti presenti nel libro e apprezzare appieno l’egregio lavoro svolto dagli illustratori. Un lettore che non conosce i Pinguini, difficilmente potrà cogliere alcuni riferimenti e pertanto potrebbe vedere le storie come prive di senso o slegate tra di loro. Quest’ultimi però potranno cogliere tante altre citazioni esterne ai brani come quelle legata a Sapientino o alla simbolica Notte prima degli esami di Antonello Venditti simbolo di notti insonni e ansie che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita.

In conclusione…

In conclusione Pinguini Tattici Nucleari a fumetti un graphic novel di magistrale realizzazione, merito sia di un’ottima sceneggiatura che della grande bravura dei fumettisti. L’opera è fortemente consigliata agli amanti della band, ma anche a quei curiosi che vogliono allargare i propri orizzonti musicali. È indubbiamente più apprezzabile da parte dei primi che potranno cogliere innumerevoli citazioni ai brani e alla vita dei membri della band.

RINGRAZIAMO BECCOGIALLO PER AVERCI DATO LA POSSIBILITA’ DI LEGGERE PINGUINI TATTICI NUCLEARI A FUMETTI E VI LASCIAMO AL LINK DI ACQUISTO AMAZON.

Summary
Pinguini Tattici Nucleari a fumetti è un graphic novel di magistrale realizzazione, merito sia di un'ottima sceneggiatura che della grande bravura dei fumettisti. L'opera è adatta sia agli amanti della band, che ai curiosi che vogliono allargare i propri orizzonti musicali, ma è indubbiamente più apprezzabile da parte dei primi che potranno cogliere innumerevoli citazioni ai brani e alla vita dei membri della band.
Good
  • Disegni meravigliosi
  • Storie originali e introspettive
  • Le tavole permettono di catapultare il lettore all'interno dei testi delle canzoni in una maniera innovativa e originale...
Bad
  • ...ma i fan di lunga data potranno captare e apprezzare meglio le citazioni presenti
8.5
Ottimo
Giovanni Arestia
Written by
Ingegnere informatico che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>