The Falcon and the Winter Soldier, La recensione senza spoiler del primo episodio

La seconda serie Marvel Studios debutta domani, 19 marzo

Falcon Winter soldier

The Falcon and the Winter Soldier, un prodotto completamente e giustamente diverso rispetto a Wandavision.

Domani, 19 marzo, a due settimane dall’ultimo episodio di WandaVision, debutterà la seconda serie Marvel Studios esclusiva di Disney+, The Falcon and the Winter Soldier. Dopo esserci scervellati con teorie più o meno pazzesche  per tutto l’inizio del 2021, è ora di tornare coi piedi per terra, per quanto ce lo permettano le ali di Falcon (Anthony Mackie), a prendere a cazzotti problemi veri con i pugni di vibranio di Bucky (Sebastian Stan).

Grazie a The Walt Disney Company Italia, ho visto il primo episodio in anteprima di The Falcon and the Winter Soldier, e sono pronto a darvi qualche impressione a caldo rigorosamente senza spoiler. Ovviamente, dalla prossima settimana con l’uscita dell’episodio 2, torneranno le analisi scena per scena, sull’improvvisata coppia e sul futuro dello scudo.

 

Questo primo episodio mette subito in chiaro una cosa: meno domande e più fatti. Come è giusto che sia infatti, la serie parte immediatamente con una scena d’azione adrenalinica e ricca di esplosioni. Marvel Studios è in forma eccellente e fin dai primi minuti ci getta a capofitto nella mischia. Il ritmo, i colori , il registro, tutto è diverso. Imparagonabile, e allo stesso tempo familiare con quanto abbiamo visto al cinema, solamente che questa volta siamo seduti sul divano e guardiamo la TV.

Sono passati sei mesi dagli eventi di Avengers Endgame, e sia Sam che Bucky devono fare i conti coi cinque anni in cui sono stati assenti, e con le conseguenze del Blip. Dopo l’inizio ad alto ritmo, la puntata rallenta giustamente, mostrandoci lo status quo dei due eroi e il destino dello scudo di Captain America. Le scene si susseguono alternando i due attori, già a loro agio con il proprio eroe e forti di un background cinematografico che non necessita di ulteriori spiegazioni.  Nonostante siano stati introdotti entrambi al cinema però, la serie scritta da Malcom Spellman e diretta da Kari Skogland, non si dimentica dei nuovi spettatori, che potrebbero capitare sull’episodio attratti dal titolo.

A che ora esce The Falcon and the Winter Soldier?

Giocandosi come si deve alcuni dialoghi,  e utilizzando sapientemente i personaggi di contorno, questo primo episodio riesce anche a ricordare (o a mostrare) allo spettatore chi sono i protagonisti dello show. Il tutto senza sembrare ne ridondante ne tantomeno ripetitivo, ma utilizzando quanto accade a schermo come ripasso delle “puntate precedenti“.

Questo primo episodio introduce i due protagonisti, al momento in due luoghi diversi, e pone i riflettori non solo sulla minaccia dei Flagsmashers, ma anche sul peso della scelta di Steve Rogers.
Sam deve fare i conti sia col suo futuro da eroe, sia con la sua vita mondana, con la sorella e i nipoti e  con quei cinque anni in cui non c’è stato. La sensazione di impotenza di fronte alle cose più importanti della vita lascia intendere che  Falcon avrà altro per la testa oltre la missione principale.

falcon and winter soldier

Dall’altra parte Bucky deve affrontare il suo passato da Soldato d’Inverno, le sue azioni sotto il controllo dell’Hydra hanno ancora conseguenze sulla sua vita e su chi gli sta attorno. Una sorta di cammino di redenzione cominciato quando è tornato dal Blip. Le strade dei due eroi sappiamo già sono destinate a incrociarsi, e affiancarsi, ma è piacevole vedere come vadano nelle due  direzioni opposte.

Sam con uno sguardo al futuro, Bucky con uno sguardo al passato, entrambi diretti verso un presente senza Captain America. Il peso dello scudo è l’altro grande messaggi odi questo primo episodio di The Falcon and the Winter Soldier, chi è in grado di raccoglierlo e dare speranza agli americani?

Ovviamente, da buon primo episodio, la scrittura di Spellman inizia solamente a posizionare i pezzi sulla scacchiera, rapidamente, senza  troppi messaggi nascosti. Dopotutto il registro è diverso ed è giusto che venga esplorata un altro genere.

falcon and winter soldier

The Falcon and the Winter Soldier non andrebbe paragonato a WandaVision. Uso il condizionale perchè temo che la serie subirà questo infausto paragone, e che questo primo episodio possa scottare coloro che  si aspettano segreti e misteri.

La serie di Sam e Bucky pagherà lo scotto del ritardo, dato che inizialmente avrebbe dovuto essere la prima produzione Marvel Studios di Disney+, rimandata poi a causa dell’emergenza sanitaria.

Fortunatamente,  chi coglierà gli intenti action dello show, si troverà di fronte un episodio introduttivo capace di mettere subito in chiaro il proprio scopo, e che spero nelle  cinque puntate successive  ci sappia  regalare  il degno erede di Captain America: The Winter Soldier, quello che da molti è ancora considerato il miglior prodotto cinematografico Marvel Studios.

Abbonati ora a Disney+ per seguire The Falcon and The Winter Soldier