Will Smith non potrà partecipare alla cerimonia degli Oscar per i prossimi 10 anni

will smith oscar

Will Smith bandito dagli Oscar

Variety riporta che l’Academy ha espresso il suo giudizio sulle  azioni commesse da Will Smith durante la cerimonia degli Oscar 2022. I membri dell’Academy hanno votato per bandire Smith da tutti gli eventi dell’Academy, inclusi gli Oscar per 10 anni.

Smith, che si è dimesso dall’Academy la scorsa settimana, ha risposto subito dopo in una dichiarazione, dicendo: “Accetto e rispetto la decisione dell’Academy”.

Ecco il comunicato dell’Academy:

Il 94° Oscar doveva essere una celebrazione dei tanti individui nella nostra comunità che hanno svolto un lavoro incredibile lo scorso anno; tuttavia, quei momenti sono stati oscurati dal comportamento inaccettabile e dannoso che abbiamo visto esibire sul palco dal signor Smith.

Durante la nostra trasmissione televisiva, non abbiamo affrontato adeguatamente la situazione. Per questo, ci dispiace. Questa è stata un’opportunità per noi di dare l’esempio ai nostri ospiti, spettatori e alla nostra famiglia dell’Academy in tutto il mondo, e non siamo stati all’altezza, impreparati a un evento senza precedenti.

Oggi, il Board of Governors ha convocato una riunione per discutere il modo migliore per rispondere alle azioni di Will Smith agli Oscar, oltre ad accettare le sue dimissioni. Il Consiglio ha deciso, per un periodo di 10 anni dall’8 aprile 2022, che al Sig. Smith non sarà consentito partecipare ad alcun evento o programma dell’Academy, di persona o virtualmente, inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, gli Academy Awards.

Vogliamo esprimere la nostra profonda gratitudine al signor Rock per aver mantenuto la calma in circostanze straordinarie. Vogliamo anche ringraziare i nostri ospiti, candidati, presentatori e vincitori per il loro equilibrio e grazia durante la nostra trasmissione televisiva.

Questa azione che stiamo intraprendendo oggi in risposta al comportamento di Will Smith è un passo verso un obiettivo più ampio di proteggere la sicurezza dei nostri artisti e ospiti e di ripristinare la fiducia nell’Accademia. Speriamo anche che questo possa iniziare un periodo di guarigione e ripresa per tutti i soggetti coinvolti e colpiti.