Anker PowerCore 10000 PD: potenza e resistenza in un corpo compatto – Recensione

In giro ci sono centinaia di powerbank, ma ecco spiegato in questa recensione perché il PowerCore 10000 PD di Anker rappresenta una scelta da non sottovalutare.

Anker è un’azienda in continua evoluzione e ovviamente anche i suoi prodotti lo sono. Recentemente ha aggiunto alla sua linea di powerbank il nuovo Anker PowerCore 10000 PD da 10.000 mAh che dispone di una porta USB Type-C con tecnologia Power Delivery. Vediamo come insieme come si comporta questo piccolo gioiellino.

Confezione e design

La prima cosa che salta all’occhio è il ritorno ad una scatola di cartone, ma ben curata. Si fa un po’ di fatica a capire il prodotto che c’è al suo interno perché non c’è nessuna scritta che lo faccia capire se non una piccola presente in alto a destra che cita “Charge Fast, Live More”, ma da nessuna parte, se non nel retro, è presente il nome del prodotto. Nulla di particolarmente rilevante, ma è una scelta a mio dire molto curiosa. In ogni caso, una volta aperta troviamo un piccolo cassettino con all’interno il Powerbank, un comodissimo sacchetto da viaggio, un cavo USB Type-C to USB Type-C lungo poco più di 8 cm, un manuale delle istruzioni con la presenza della lingua italiana e la classica happy card firma dell’azienda. Non è presente il cavo USB Type-C standard.

Il design del nuovo PowerCore 10000 PD è simile ai modelli 20100 e 10000 Redux, infatti troviamo un corpo interamente realizzato in plastica di ottima fattura con un pannello satinato. Tutto il corpo è poi opaco, così da resistere alle impronte, ma purtroppo non tanto ai graffi. Non troviamo nulla di particolare, dopotutto si tratta di un powerbank, ma è da segnalare la presenza di due porte USB di ricarica, una USB Type-A e l’altra Type-C e soprattutto di 4 indicatori LED con un tasto accanto. Questi LED si colorano di blu durante la ricarica e durante l’utilizzo classico, ma premendo il pulsante laterale il primo LED dei quattro si colorerà di verde, ma vi spiegherò la sua funzione più avanti.

In ogni caso si tratta di un powerbank molto compatto e resistente. In appena 113x52x25mm e 198 grammi troviamo ben 10000 mAh di potenza in grado di fare circa 4 ricariche complete al proprio smartphone (ovviamente dipende dalla capacità della batteria di quest’ultimo). La sua forma inoltre permette un’ottima ergonomia e la sua trama satinata anche un ottimo grip antiscivolo.

Funzionalità

Il PowerCore 10000 PD di Anker permette di caricare contemporaneamente due dispositivi, entrambi con ricarica rapida e in tutta tranquillità grazie al sistema di sicurezza MultiProtect sviluppato dalla stessa azienda. Attraverso la porta USB-C possono essere caricati numerosissimi dispositivi che vanno dagli iPad, ai Samsung Galaxy Note per arrivare addirittura alla Nintendo Switch, ma non supporta la funzionalità Charge and Play in modalità TV. Va comunque indicato che la batteria portatile non è compatibile con la serie Spectre di HP, quelli della serie XPS di Dell oppure i MateBook di Huawei.

Passiamo adesso al discorso LED e tasto. Innanzitutto i 4 indicatori LED permettono di visualizzare l’autonomia residua ovvero: 4 LED accesi sono il 100% di autonomia, 2 LED 50% e 1 LED 25%. Premendo il tasto per 2 secondi, come scritto prima, la prima luce diventerà verde e ciò serve per caricare in modo sicuro dispositivi come smartwatch e auricolari Bluetooth. Per disattivare questa modalità di ricarica è necessario premere una sola volta lo stesso pulsante. A livello tecnico significa che il powerbank propone una capacità di 10000 mAh (36,3 Wh) con una porta USB Type-A da 5V 2A e una porta USB Type-C input/output da 5V 3A, 9V 2A e 15V 1,2A.

Per quanto riguarda i tempi di ricarica, essi sono decisamente più veloci rispetto ai normali powerbank presenti sul mercato, ma la parte più sorprendente è la ricarica del powerbank stesso da scarico. Usando un caricabatterie a ricarica rapida Xiaomi ha impiegato poco più di 2 ore che è per un powerbank così capiente è davvero ottimo. Da segnalare anche che grazie al sistema MultiProtect e al corpo in plastica non sottile, la batteria riesce a smaltire molto bene il calore, unica cosa è il colore che essendo nero nelle giornate estive o molto calde potrebbe essere davvero un problema.

Commento conclusivo

Il nuovo Anker PowerCore 10000 PD è un prodotto davvero valido. Dimensioni compatte, resistenza e ricarica rapida sono i suoi punti di forza. Non è molto resistente ai graffi e il colore nero opaco potrebbe essere un problema nelle giornate più calde, ma è un prodotto assolutamente consigliato. Il prezzo? Nota dolente, siamo sui €39,99, altini rispetto alla concorrenza, ma la qualità si paga. Ringrazio Anker per avermi dato la possibilità di provare il prodotto e vi lascio il link di acquisto di Amazon.

Anker PowerCore 10000 PD

8.5

Anker PowerCore 10000 PD

8.5/10

Pros

  • Potente e compatto
  • La sicurezza MultiProtect permette una carica doppia e rapida in tranquillità
  • Confezione ricca

Cons

  • La scocca potrebbe graffiarsi facilmente
  • La colorazione nera opaca potrebbe essere controproducente nelle giornate calde
  • Prezzo non bassissimo
Avatar
Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.