Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il complotto dei milionari, Edizione Deluxe – La Recensione

L’edizione Deluxe di Katrielle e il complotto dei milionari ingrana lentamente, lasciandoci in sospeso nel momento migliore.

Per Nintendo Switch il 2019 è stato l’anno delle conferme, tra nuovi capitoli di serie storiche, nuovi prodotti e ovviamente immancabili porting e remastered. Lo scorso Novembre è toccato ad una delle serie più importanti di Level 5 debuttare finalmente anche sull’ibrida della casa di Kyoto. Con l’Edizione Deluxe di Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il complotto dei milionari, il settimo capitolo della serie di enigmi logici si presenta nella sua terza versione, dopo essere stato disponibile in episodi su dispositivi mobile e nel 2017 su 3DS.

Con nuovi enigmi pensati per Nintendo Switch ed una veste grafica rivista, sarà riuscita Katrielle a divertirci durante queste vacanze natalizie?

Proprio come un nuovo inizio, questo settimo capitolo di Layton è un ottimo punto d’ingresso nella saga per i giocatori. Al fianco della giovane Katrielle, figlia del professore, del suo assistente Ben fin troppo servizievole, e del cane parlante Sherl, avremo di fronte dodici casi che gireranno attorno ai sette draghi di Londra, le figure più ricche e di rilievo della città. Casi all’apparenza auto-conclusivi, di massimo due ore l’uno e pensati per una fruizione portatile. È questo infatti il primo aspetto che salta all’occhio giocando con Katrielle. Più si prosegue nei casi, più è evidente  di come Level 5 abbia pensato il titolo per un rilascio episodico. Tant’è che ne è stata tratta anche una serie animata (inedita in occidente) che ripercorre le vicende e si pone come sequel delle avventure della giovane detective.

L’assenza di una trama orizzontale non è per forza di cose un difetto, ma è la più grossa differenza con i precedenti capitoli, in cui il Professor Layton affrontava di volta in volta un mistero più grande, diviso in tanti piccoli rompicapi. Per due terzi dell’avventura di Katrielle invece, ci troveremo di fronte alla stessa formula di introduzione del Drago, tramite misteri più o meno interessanti. Il titolo diventa poi veramente interessante nell’ultima parte, salvo poi lasciarci in sospeso con un cliffhanger nell’attesa di un ottavo gioco (o per appunto della serie animata). Come da tradizione, l’intero titolo è tradotto in italiano (con un paio di refusi qui e là) e completamente doppiato nella nostra lingua.

 

Per risolvere ogni caso che si ritroverà di fronte, Katrielle dovrà raccogliere sei indizi, ottenibili tramite conversazioni con i pittoreschi abitanti di Londra, o nella risoluzione degli enigmi. Ancora una volta, e per fortuna, i rompicapi sono il vero fulcro del gioco. Sebbene Akira Tago, l’artefice di molti dei puzzle dei precedenti capitoli e a cui è dedicato questo settimo episodio, non sia più tra noi, gli enigmi di Katrielle seguono spesso e volentieri le tracce del passato. Puzzle logici con domande a trabocchetto, o più pratici in cui utilizzare il touch screen di Nintendo Switch (o l’analogico se giocate su tv) in cui bisognerà spostare e ruotare forme o dividere zolle di terra.

 

Oltre 170 rompicapi di difficoltà crescente , con la possibilità di ampliare il numero grazie al DLC quotidiano gratuito o agli enigmi segreti, ottenibili completando i mini-giochi che permeano l’avventura di Kat. C’è una buona varietà di enigmi anche se, per un giocatore già avvezzo alla formula Layton, molti degli “inganni” saranno facilmente intuibili. Come già anticipato, quest’Edizione Deluxe contiene degli enigmi ex-novo, purtroppo non fanno utilizzo delle funzioni extra di Nintendo Switch, ma si rivelano un’aggiunta ulteriore alla già ricca raccolta di puzzle.

L’avventura di Katrielle sull’ibrida di Nintendo subisce un make-up grafico, divenendo molto più ben definita rispetto alla controparte 3DS. I modelli dei personaggi sono nitidi e coloratissimi, capace di lasciare un segno nel giocatore come da tradizione Level 5. Sebbene non raggiunga i livelli del padre, Katrielle si è dimostrata una protagonista valida, con le giuste doti per conquistare un nuovo pubblico, nonostante qualche battuta sul cibo ripetuta fin troppo. La sensazione generale è che con questo settimo capitolo, Level 5 abbia voluto avvicinarsi ad un pubblico più giovane, testandone le capacità logiche. Il problema è che se alcuni dialoghi non sono abbastanza maturi, dall’altro lato troviamo degli enigmi non troppo semplici per i più piccoli.

Nonostante questo però, Katrielle e il Complotto dei Milionari dimostra quanto la serie di Layton sia adatta a Nintendo Switch. Poterne usufruire ovunque vogliamo è un valore mantenuto anche sull’ibrida, capace così di raccogliere la forte eredità di DS e 3DS. Nell’attesa di un capitolo inedito inoltre, Level 5 sta ripubblicando su dispositivi mobile la trilogia classica: che sia un’anticipazione di una futura Edizione Deluxe?

Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il complotto dei milionari Edizione Deluxe è disponibile dall’8 Novembre 2019 a 39,99 €

Summary
L'Edizione Deluxe di Katrielle e il complotto dei milionari dimostra che la serie di Layton può trovare una nuova casa su Nintendo Switch, dopo la meritata pensione di 3DS. Un capitolo che si pone come un nuovo inizio, un perfetto punto d'ingresso per i nuovi giocatori e uno un po' meno smaliziato per gli appassionati degli enigmi del professore inglese. Nell'attesa di novità sul futuro della serie che tardano ad arrivare, Katrielle è una buona compagna di merende.
Good
  • Ottimo punto d'ingresso per i nuovi giocatori
  • Oltre 170 enigmi di difficoltà variabile
  • Nuovi enigmi in esclusiva su Switch
Bad
  • Più della metà di gioco è un'introduzione
  • Divisione episodica evidente
7.2
Buono