Stan Lee smentisce le notizie sugli abusi con un video

stan lee 2 marvel
FRESH OFF THE BOAT - "Pie vs. Cake" - Jessica is thrilled to hear Evan is interested in joining the debate team. Yet, when her protégé becomes so good that he beats her at her own game, she second guesses her worth. Meanwhile, Eddie and Emery team up to enter a comic book contest, on an all-new episode of ABC's "Fresh Off the Boat," airing on TUESDAY, MAY 2 (9:00-9:30 p.m. EDT). (Richard Cartwright/ABC via Getty Images) STAN LEE

Qualche giorno fa Hollywood Reporter aveva fatto circolare la notizia secondo la quale il celebre fumettista sarebbe stato vittima di abusi da parte della figlia J.C.
Ora minaccia di fare causa al magazine per la pubblicazione di notizie false.

Oggi, lo stesso Stan Lee, ha deciso di rilasciare una dichiarazione ufficiale contro le pubblicazioni dell’Hollywood Reporter, definendole calunnie e falsità contro la sua persona e quella della figlia.

In un video ha affermato:

“Salve, sono Stan Lee e parlo a nome mio e a nome dei miei amici. Avete pubblicato le notizie più crudeli e offensive su di me e tanti altri. Questo materiale è totalmente scorretto e basato su calunnie, proprio per questo vi farò causa non appena ne avrò la possibilità. Avete accusato me e i miei cari di cose irrealistiche… è talmente inaccettabile che mi sembra di essere vittima di una vostra personale vendetta contro di me e le persone con cui ho lavorato. Voglio che sappiate che spenderò ogni penny che possiedo per fermarvi e farvi pentire di aver pubblicato queste cose su una persona senza avere il benché minimo straccio di prove. Assumerò gli avvocati migliori e se non smettete immediatamente di pubblicare questi articoli vi farò causa!”.

Ecco il video in questione:

Attendiamo di scoprire la posizione dell’Hollywood Reporter a riguardo, ma è chiaro che quelle notizie trapelate siano un falso.

La cosa che dovrebbe seriamente preoccuparci è la salute del nostro caro Stan.
Recentemente è stato visto, durante un raduno di fan, in grandi difficoltà addirittura nel firmare degli autografi.
I suoi assistenti sono costretti a ripetergli di continuo i nomi dei fan (e talvolta sono pure obbligati a fare lo spelling); inoltre gli autografi avrebbero ormai l’aspetto di scarabocchi e cerchi, piuttosto che di vere e proprie firme.

I problemi di salute e l’età (95 anni!) cominciano a farsi sentire, anche su un supereroe così pieno di energia come lui.