Film Recensioni

The LEGO Batman Movie: La Recensione (Senza Spoiler)

Nananananananananana…

Eccoci pronti a recensire il film in stile LEGO, dedicato al Cavaliere Oscuro! Premetto che ho avuto la fortuna di vederlo in lingua originale quindi non metterò bocca sulla questione doppiaggio italiano. Mi sono presentato in sala con zero aspettative e probabilmente questo ha reso la pellicola ancora più godibile. Già dai primissimi minuti si propone frizzante, adrenalinico e cattura subito l’attenzione. L’introduzione, che richiama quelle della trilogia di Nolan, con la voce di Batman (Will Arnett) in sottofondo, da quasi l’impressione di trovarsi di fronte a un film dai medesimi toni, cupi e scuri. La trama è molto ricca, intensa e inondata dai personaggi provenienti non solo dal mondo di Batman ma da tutto l’universo DC! Sono 104 minuti non-stop di pura azione e intrattenimento in cui i momenti per riprendere il fiato sono veramente pochi. Certo si tratta pur sempre di un film su dei mattoncini smontabili, ma più si prosegue nella visione e più si verrà investiti da un’ondata di entusiasmo e, a sprazzi, da momenti più intensi in grado di far emozionare tutti.

tumblr_n7bhdidnQk1r03eggo3_500

La pellicola, chiaramente, manifesta una figura di Batman altamente caricaturale e stereotipata ai massimi livelli. Bruce Wayne è, infatti, un multimiliardario con un ego smisurato, quasi insensibile ma, più di ogni altra cosa, è isolato. Agisce soprattutto per il suo ego, per mettersi in mostra davanti al pubblico e alle telecamere, attraverso l’utilizzo di gadget piuttosto bizzarri, singolari e decisamente poco plausibili, ma questo ci piace e lo accettiamo perchè ehi… è un dannatissimo film lego! Dove sarebbe altrimenti il divertimento? Ovviamente, come in THE LEGO MOVIE, essendo un film soprattutto per famiglie, i valori cardine sono l’amicizia e la famiglia. Questo, infatti, il fulcro su cui ruota l’intera vicenda e che ci permette di rispondere alle due domande che hanno caratterizzato anche la storia fumettistica del personaggio: Batman non ha veramente bisogno di nessuno? Di cosa ha paura il Cavaliere Oscuro?

batman_1966bomb

Il film strizza spesso l’occhio allo spettatore attraverso riferimenti a momenti passati che hanno visto protagonista il Pipistrello, dalla serie tv anni ’60 con Adam West alla serie animata di Batman Beyond, da Batman Forever per arrivare al più recente Batman Vs. Superman. C’è veramente tanta carne al fuoco e, per quanto si voglia, risulta quasi faticoso cogliere tutti gli elementi caratterizzanti ogni singolo fotogramma… quindi portatevi un amico, in due è più facile notare tutto e ci si emoziona di più per ogni reference. Lasciatevi investire dai mattoncini!

Per quanto riguarda le gag, altro elemento caratterizzante del genere, le ho trovate tutte perfettamente funzionanti. Non sono stucchevoli e non sono forzate. A ognuna è dedicata il momento e lo spazio giusto. La pellicola è una simpatica satira del mondo comics e degli archi narrativi del Pipistrello. Spericolata nel suo genere, azzarda delle libertà necessarie per la tipologia di film.

lego-batman-movie_668_330_80_int_s_c1

Per farla breve, andate a vederlo perchè il divertimento è garantito, arricchito da una colonna sonora azzeccatissima. Che state aspettando!

…….. Batman!

The LEGO Batman Movie

The LEGO Batman Movie
8.5

Pros

    Cons

      Commenti

      commenti

      About the author

      Filippo Garofalo