Tredici: arriva la petizione per rendere la visione obbligatoria nelle scuole

Tredici

La serie tv di Netflix, Tredicifa subito parlare di sè in ottica di sensibilizzazione al bullismo nelle scuole italiane. Ricordiamo quanto detto da Clay (Dylan Minnette) ad Hannah (Katherine Langford), in uno degli episodi di Tredici“Dovremmo fare una petizione su change.org o qualcosa di simile” . E in men che non si dica, la proposta di Clay è stata presa sul serio in Italia, e portata nella realtà.

A scuola i ragazzi dovrebbero imparare a costruire le basi per il proprio futuro, ed è per questo che un ragazzo di Mestre, tale Alvise Canal, ha deciso di lanciare una petizione su Change.org, proponendo di trasmettere il telefilm in tutte le scuole superiori, per sensibilizzare al bullismo i ragazzi e le istituzioni.

Con questa petizione chiedo che venga resa obbligatoria, nella sua interezza o in versione ridotta, la serie tv Tredici, in lingua originale 13 Reasons Why.”

Il ragazzo aggiunge inoltre:

La sua visione dovrebbe essere infatti resa obbligatoria in un ambiente scolastico sano, che promuove la lotta contro il bullismo e la violenza. Perché? Perché Tredici è una serie TV che fa un male cane, che ti mostra uno spaccato di realtà che ognuno di noi ha passato e magari superato indenne, ma che può portare a tragici eventi, definitivi. È un pugno sullo stomaco, una pugnalata al petto… Una lametta sulle vene.

 Perché solitudine, bullismo, violenza e depressione sono reali, sono maledettamente reali. Le persone sottovalutano gli effetti prodotti dalle loro parole, dai loro gesti, dalle loro toccatine innocenti. Sottovalutano gli sguardi fra i banchi, i mormorii, gli scatti rubati. Magari lo fanno senza neppure un briciolo di cattiveria, ma anche senza consapevolezza. Perché non sanno cosa si prova a stare dall’altra parte.”

Al momento la petizione ha raggiunto oltre 1000 sostenitori. In caso siate a favore della causa, potete trovare il link diretto alla petizione cliccando qui, adoperando l’hashtag allegato #maipiùhannabaker  per farlo girare.

Davide Magno
Written by
Davide Magno è il classico "eterno bambino", sempre in bilico fra una partita alla Playstation 4 e l'ennesimo albo a fumetti di Batman. Non disdegna il mondo del cinema d'autore, e crede ancora in un mondo dove Michael Bay non esiste e i film decenti vincono tanto agli Academy. Fra un attacco di isteria e l'altro, scrive per Nerd Movie Productions.