Comcast supera l’offerta della Disney proponendo $65 miliardi alla Fox

Comcast

Il verdetto finale è sulla soglia ormai. Comcast ha presentato un’offerta concorrente per le attività principali della 21st Century Fox che supera l’offerta della Walt Disney Company.

65 miliardi di dollari è l’offerta di Comcast per le società di beni cinematografici e televisivi della Fox, superando l’offerta di 52.4 miliardi di dollari della Disney, per gli stessi beni. L’offerta potrebbe tradursi in una guerra di offerte ad alto rischio per le attività della Fox. In una lettera indirizzata a Rupert, Lachlan e James Murdoch, che controllano Fox, il CEO di Comcast, Brian Roberts, ha scritto:

“Abbiamo ammirato a lungo ciò che la famiglia Murdoch ha costruito alla 21st Century Fox e grazie alle nostre riunioni l’anno scorso, siamo venuti via convinti che le aziende della 21CF, che saranno vendute, siano altamente complementari alle nostre, e che la nostra azienda sarebbe la giusta casa strategica per loro.”

Secondo quanto riferito, Roberts ha espresso disappunto nella decisione della Fox di approvare un accordo con laDisney rispetto all’offerta in contanti di Comcast e ha optato per offrire un accordo migliore dati i recenti sviluppi della fusione tra AT&T e Time Warner.

L’analista Michael Nathanson, e altri di Wall Street, si aspettano che la Disney possa potenzialmente contrattaccare e rilanciare a sua volta, superando l’ultima offerta di Comcast:

“Continuiamo a credere che la Disney abbia un bilancio superiore, il costo del capitale di debito, il capitale e la logica per emergere vittoriosi rispetto a Comcast in una probabile guerra di offerte. La domanda è: il consiglio e la direzione della Disney andranno al tappeto in questa transazione? Pensiamo che la risposta sia sì.”

Nella sua lettera a Murdoch, Brian Roberts sosteneva che un accordo tra Comcast e Fox non avrebbe comportato rischi normativi maggiori rispetto all’offerta di Disney:

“Siamo … altamente fiduciosi che la nostra transazione proposta otterrà tutte le necessarie approvazioni normative in modo tempestivo e che la nostra transazione abbia le stesse o maggiori probabilità di ricevere l’approvazione normativa rispetto alla transazione con Disney.”

Restate con noi per conoscere gli esiti di questa battaglia di miliardi di dollari.

Fonte

Anthony Buscemi
Written by
Amante della tecnologia, dell'arte e della sua splendida donna, cercherò di condividere con voi le mie conoscenze e non farvi mancare alcuna notizia!