Ecco la prima foto della storia di un buco nero!

La foto del secolo è stata pubblicata oggi: si tratta della prima testimonianza visiva di un buco nero.

Un buco nero, per definizione, è un oggetto denso e compatto la cui attrazione gravitazionale è così forte che – a una certa distanza da essa – nulla gli può sfuggire, nemmeno la luce. Un oggetto che, Come riportato sul sito della Nasa, “non ha una superficie ma una regione, o un limite, nello spazio attorno a un buco nero oltre il quale non possiamo vedere. Questo limite è chiamato “orizzonte degli eventi”. Tutto ciò che rientra nell’orizzonte degli eventi di un buco nero verrebbe consumato a causa della gravità“.

In questa conferenza sono stati presentati i risultati del progetto Event Horizon Telescope, e presentata per la prima volta la fotografia del buco nero, realizzata grazie all’osservazione simultanea di otto radiotelescopi. Dopo che nel 2016 le onde gravitazionali hanno dimostrato l’esistenza di questi misteriosi oggetti cosmici, arriva la prima prova diretta e l’immagine che lo testimonia è quella del buco nero Messier 87, al centro della galassia Virgo A (o M87), distante circa 55 milioni di anni luce. Al risultato, del progetto internazionale Event Horizon Telescope (Eht), l’Italia ha partecipato con Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

Ecco a voi la prima foto di un buco nero:

Avatar
Written by
Studente di Ingegneria Informatica che tra un libro e un altro trova sempre il tempo per un film, un fumetto o un videogioco.