Articoli

Sanremo 2017: Greta Menchi come giurata è la vergogna di un Festival ormai morto

Che il festival di Sanremo fosse ormai un evento morto che cerca in tutti i modi di raccogliere consensi a destra e a manca era chiaro a tutti!! Basti pensare ai recenti e imbarazzanti spot tv.

Oggi però, è successo un fatto che mi ha fatto letteralmente perdere fiducia nel genere umano, l’ufficio stampa della Rai ha annunciato la giuria degli esperti che valuterà le canzoni in gara.

Inizio a leggere i nomi, trovo Linus, il mitico Giorgio Moroder re della musica elettronica, cantanti, qualche attrice e infine spunta lei: GRETA MENCHI. Professione youtuber, influencer tra cui tra i suoi video più visti troviamo prodotti culturali dal titolo: “COSA FANNO LE RAGAZZE SOTTO LA DOCCIA”, “HAI MAI FATTO SESSO”, “COSA FACCIO IN HOTEL”, “TIPI SU WHATSAPP” etc, etc.

Questo perchè Sanremo ormai è GGGGGIOVANEEEEE, quindi buttiamoci dentro gente a caso a giudicare cantanti. Ora io se fossi Moroder o Linus mi rifiuterei di presenziare in giuria insieme a Greta, che per carità sarà anche una brava ragazza e simpatica (non so non la conosco) ma lì dentro è totalmente fuori posto.

Che poi tra me e me penso: “ma come fa Greta a giudicare delle canzoni quando il suo unico tentativo canoro è sfociato in un video agghiacciante poi rimosso dal web ma che comunque si trova online e di cui vorrei farvi gustare una piccola anteprima”. No seriamente ascoltatela!!!

Il festival ormai funziona così. È un festival che di bella musica italiana ha ormai poco e ormai ad un solo giorno dal suo inizio, non ci rimane altro che spegnere la tv per una settimana ed evitare il bombardamento mediatico che ogni anno ci perseguita.

Commenti

Commenti

About the author

Andrea Bellusci

Andrea Bellusci

Sono un appassionato di Serie tv, videogiochi, cinema e fumetti che ha deciso di riversare le sue passioni su Facebook e Youtube!!