Gal Gadot su Joss Whedon: “Ha minacciato la mia carriera”

L'attrice conferma le precedenti dichiarazioni sul regista

Wonder Woman

Gal Gadot su Joss Whedon

Durante un’intervista sulla rete Israeliana N21 Gal Gadot è tornata a parlare del caso Ray Fisher contro Joss Whedon confermando le sue dichiarazioni precedenti riguardo a maltrattamenti e minacce subite sul set.
“Ha praticamente minacciato la mia carriera dicendo che se io avessi fatto qualcosa lui avrebbe reso miserabile la mia carriera, così me ne sono occupata immediatamente.”
Ricordiamo che già in passato aveva parlato di come fosse stata sgradevole l’esperienza col regista e che supportava Fisher nelle sue dichiarazioni.
Ricordiamo che Gal Gadot è recentemente apparsa nel film Wonder Woman 1984 e nella Justice League di Zack Snyder.

Patty Jenkins ha diretto il film da una sceneggiatura che ha scritto con Geoff Johns e David Callaham, da una storia di Jenkins & Johns, basata sui personaggi DC. Al fianco della regista hanno lavorato dietro le quinte diversi membri del suo team di “Wonder Woman”, tra cui il direttore della fotografia Matthew Jensen, la scenografa candidata all’Oscar® Aline Bonetto (“Il favoloso  mondo di Amélie”) e la costumista premio Oscar® Lindy Hemming (“Topsy-Turvy- Sottosopra”). Il montatore candidato all’Oscar® Richard Pearson (“United 93”) ha curato il montaggio del film. La musica è del compositore premio Oscar® Hans Zimmer (“Dunkirk”, “Il re leone”).

Warner Bros. Pictures presenta una produzione Atlas Entertainment / Stone Quarry, un film di Patty Jenkins, “Wonder Woman 1984.”