Star Wars: Mark Hamill preoccupato per i numerosi progetti

Mark Hamill
©Disney /Lucasfilm

Con il ritorno di Star Wars nelle sale, una nuova ondata di successo era prevedibile.
D’altronde, la saga creata da
George Lucas era già stata capace di conquistare nuove generazioni di fan in passato.

Con numerose produzioni annunciate, Mark Hamill, volto di Luke Skywalker, ha espresso la sua preoccupazione a riguardo.

La paura dell’attore protagonista della trilogia classica, è di rendere saturo il mercato.
Un timore comprensibile considerando i tanti progetti in corso.

Oltre ad Episodio IX, sono in programma ben due nuove trologie:
La prima sarà diretta dagli sceneggiatori di GOT, D.B. Weiss e David Benioff.
La seconda vedrà ancora una volta Rian Johnson al timone.

Ma non è finita qui.
Nelle sale arriveranno infatti anche un film su Obi-Wan Kenobi e Solo, di prossima uscita.
Spostandoci invece sul piccolo schermo, ritroveremo Star Wars in una serie live-action.

Sembra che si voglia quindi battere il ferro finché è caldo, sfruttando il grande successo che ancora oggi la saga continua ad avere.

Mark Hamill esprime la sua preoccupazione a riguardo:

“Dico solo che credo debbano rallentare, perché non si vuole saturare il mercato. Dico alla Disney ‘davvero? [Solo: A Star Wars Story] uscirà solamente cinque mesi dopo di noi? Non si poteva aspettare almeno fino a Natale?’ Ma hanno tutto programmato – Hanno la Marvel e i loro film, quindi va oltre le mie possibilità.”

Hamill si esprime anche su quanto sia grande l’universo di Star Wars e su quante possibibili storie possano essere ancora raccontate:

“Be, non dovrebbe esserci un limite, è un universo così infinito. I film stand-alone possono ognuno avere la sua propria identità. Rogue One è grintoso, come un film di guerra… ipotizzo, ma non lo so, che Solo avrà uno stile più da commedia, perché lui è un furfante, un farabutto, un giocatore d’azzardo e un donnaiolo e tutto il resto.

Penso quindi che il vantaggio delle pellicole stand-alone è che non debbano seguire la formula delle trilogie, possono definire la loro premessa, portarla avanti e concludersi, lasciando il pubblico desideroso di vederne ancora. Quindi ci sono infinite possibilità.”

E voi siete d’accordo con Mark Hamill?
Fatecelo sapere nei commenti!

Continuate a seguirci per tutte le news sul mondo di Star Wars!

Fonte: ESQUIRE